20 palle perse e tanti rimpianti. Avellino sotto 2 a 1 nella serie contro Trento.

r0_tml2270613714689_109988566229_1526585939802169Trenta minuti in totale controllo del match poi 4 minuti di follia. 5 palle perse, parziale di 11 a 2 per Trento e finisce qui gara 3 del playoff tra la quarta e la quinta forza della regular season. In un palazzetto gremito, Trento fa valere la maggiore concentrazione perdendo solo otto palle ma recuperandone ben 12 contro le misere due di Avellino. Il dato è allarmante. L’unica piccola speranza sta però proprio in quel dato. Con quella differenza di palle perse e recuperate il gap avrebbe dovuto essere ben più ampio ed invece la Scandone limita ad 8 i punti di differenza dagli avversari. Finisce 88 ad 80 e tra due giorni si giocherà gara 4 con Trento che avrà il primo matchpoint della serie. Sperando che Rich, Filloy e compagni decidano finalmente di giocare di squadra e non ognuno per conto proprio.

Angelo Michele Santoro

About Angelo Michele Santoro

View all Posts

Nato nel lontano 1975, percorro l’Italia in lungo e in largo più della maglia rosa al Giro. Prima Como, poi Avellino, passando per Modena e Novara ma non disdegnando qualche capatina a Roma. Qualcuno dice che io sia leggermente sovrappeso ma è solo invidia. Sport preferiti: basket e sollevamento forchetta che pratico entrambi da amatore con risultati pessimi da una parte e fin troppo buoni dall’altra. Da 15 anni dico tutte le mattine di andare in ufficio dedicandomi in realtà alla mia passione: guardo gli operai dei cantieri in città. Lettore accanito, giornalista, scrittore prolisso e parlatore logorroico, mi riconosco soltanto un grande difetto. Non finisco mai ciò che iniz...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.