A Miami, ancora una volta si ode il ruggito della leonessa…

serena-williams-1024x798Grande prestazione di Serena Williams che si aggiudica il torneo di Miami dimostrando ancora una volta di essere la n° 1 assoluta.

Contro Li Na, attuale n° 2, che ha giocato un gran tennis, va sotto 2-5 nel primo set ma come al solito quando sembra tutto compromesso esce la grinta della campionessa che con una serie di servizi e di colpi vincente recupera lo svantaggio andando addirittura a vincere il set per 7-5.

Li Na, che fino a quel momento aveva giocato un’ottima partita, accusa psicologicamente il colpo e cede il secondo set per 6-1. Di fronte a 11 game vinti di seguito contro 1 della cinese, l’ esito dell’ incontro e l’ analisi del match non lasciano spazio all’ interpretazione: la Williams nonostante i 32 anni compiuti è di un altro pianeta.

Stesso copione si era delineato in semifinale dove una Sharapova in grande spolvero aveva dovuto cedere per 6-4 6-3, per la 15° volta consecutiva, alla furia della Williams confermatasi ancora una volta bestia nera della russa.

Grazie a questa vittoria, Serena raggiunge il 59° titolo Wta in carriera e si prepara a regalare ai suoi tifosi un ennesimo anno di successi da regina incontrastata.

Luca Villa

About Luca Villa

View all Posts

Nato sulle rive del Po, classe 1975, dopo l'esperienza nella gloriosa "Folgore", lavora ad oggi con entusiasmo nel settore del riscaldamento. Nel tempo libero la sua passione è il tennis, che segue e pratica a livello dilettantistico dove con rara caparbietà (non molla mai) si toglie qualche soddisfazione, per dare un senso al rincorrere una pallina ed ai litigi con la fidanzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*