A Wawrinka l’Open d’Australia, Stanislav da “Svizzera 2” diventa “Svizzera 1″…

stanislas-wawrinkaAgli Australian Open 2014 è Wawrinka il trionfatore.
Grazie ad una finale senza storia contro un Nadal praticamente infortunato, lo svizzero si è imposto in 4 set con il punteggio di 6-3,6-2,3-6,6-3.
Resta il rammarico per un match che lascia molti dubbi su chi avrebbe vinto in condizioni normali considerando i precedenti… (14-0 incontri per Nadal)
E’ vero che Wawrinka ha disputato un ottimo torneo fin dall’inizio, riuscendo ad eliminare anche Djokovic con una grande prestazione, ma il Nadal visto contro Federer appariva nettamente superiore.
La partita è durata per il primo set, giocato egregiamente dall’ elvetico che ha sfoderato un rovescio eccellente già mostrato in tutto il torneo, trovando angoli incredibili.
Poi Nadal ha cominciato ad accusare un forte dolore alla schiena che ha richiesto pure l’ intervento di un fisioterapista.
Il secondo set è stato senza storia, giocato dal Maiorchino solo per rispetto del pubblico.
La partita si è riaccesa nel terzo set quando gli antidolorifici hanno cominciato a fare effetto e un Nadal molto piu’ mobile, misto alla paura di vincere di Wawrinka, ha permesso allo Spagnolo di riaprire il match. Alla fine nel quarto e ultimo set per il dolore pressante Nadal ha dovuto cedere.

Complimenti quindi a “Svizzera 2”, come viene comunemente chiamato dai suoi tifosi in quanto tennista meno forte dell’ unico e indiscusso King Roger,che è stato battuto da Nadal solo per la sua carta di identità avanzata…
Nadal ha perso la possibilità di vincere il 14°Slam in carriera ma si conferma attualmente indiscusso n° 1.
IL 2014 parte con ottime prerogative di assistere a grandi incontri e a grandi sorprese, come Roger Federer ora allenato da Edberg (i positivi effetti già si sono visti) che sono sicuro regalerà ai suoi tifosi!

 

Luca Villa

About Luca Villa

View all Posts

Nato sulle rive del Po, classe 1975, dopo l'esperienza nella gloriosa "Folgore", lavora ad oggi con entusiasmo nel settore del riscaldamento. Nel tempo libero la sua passione è il tennis, che segue e pratica a livello dilettantistico dove con rara caparbietà (non molla mai) si toglie qualche soddisfazione, per dare un senso al rincorrere una pallina ed ai litigi con la fidanzata.