Al Franchi la Juve non va oltre al pari con una rocciosa Fiorentina (0-0)

Image00052

Fiorentina-Juventus non A? mai una partita qualunque, A? piA? che un derby, una cittA? intera che aspetta solo questa partita durante un’intero anno ,una rivalitA� da sempre accesa che scalda gli animi dei tifosi prima di questo big match.Quella di ieri sera non A? di certo stata una partita ricca di emozioni, visto l’equilibrio in campo.Tutto esaurito, era immaginabile, al Franchi di Firenze. All’entrata in campo dei giocatori i tifosi della Fiesole mettono in mostra una coreografia degna di una partita di questo calibro, intonando le note dell’inno viola i tifosi non aspettano altro che il calcio d’inizio. Si inizia, ritmi molto alti, la Fiorentina si guadagna un calcio di punizione al limite dell’area, posizione defilata sulla destra e Mati Fernandez va a battere come sempre, il cileno prova un nuovo schema servendo la sfera a Cuadrado appostato al limite dell’area, soluzione che non dA� risultati. a seguire una pericolosa azione sviluppata da Pogba che dopo essersi accentrato e dopo aver trovato lo spazio per calciare si coordina male e tira sopra la traversa.Poche occasioni e partita noiosa,ma molti gialli.La Fiorentina lascia grosse lacune in difesa ma la Juve non ne sa approfittare, i padroni di casa non trovano possibilitA� di grandi intuizioni.Verso la fine della prima frazione di gioco punizione di Matias che spiove in area, reclamano rigore per un fallo di mano di Chiellini i fiorentini ma l’arbitro fa giocare. Lo scialbo primo tempo termina sullo 0-0.Secondo tempo che inizia con una Juve aggressiva, poco dopo l’inizio della ripresa Evra riceve palla sulla sinistra e calcia in porta, Neto si oppone coi guantoni, nulla di fatto per la Juve.Tante occasioni sprecate dalla Juve per l’egoismo dei giocatori bianconeri che provano soluzioni personali senza poi giungere a niente.Poi prende coraggio anche la Fiorentina,A�da sottolineare un’azione che vede partecipe Gomez che giunge solo al limite dell’area ma Buffon interviene in anticipo scaraventando la palla coi piedi dall’altra parte del campo. Poi ancora azioni per la Fiorentina con Mati che serve Gomez in area con un filtrante corto e un po’ troppo avanti per la posizione del tedesco, nessun problema per Buffon di raggiungere la sfera e agguantarla.Ultima buona e migliore occasione per la Fiorentina che proviene da un calcio d’angolo, dopo una serie di rimpalli la palla giunge a Cuadrado che dalla trequarti campo fa partire uno dei suoi missili che richiama Buffon ad opporsi con un gran tuffo,palla in corner. Partita che finisce 0-0,ai Fiorentini in fondo va bene cosA�, fermare la capolista non A? da tutti, un po’ di amarezza per la Juve.Vedere una partita come questa A? sempre uno spettacolo,ora la Fiorentina A? rinata e va verso Cesena piena di voglia di vincere, speriamo bene!

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.