Amarcord di comodo ?

Alessandro NestaPuntuale come un orologio svizzero, quando le cose vanno male il presidente Lotito si ricorda della Lazio, della sua storia e soprattutto dei suoi tifosi. Teme la��espandersi della disaffezione, lo spopolamento dello stadio che sta epidemicamente invadendo la tifoseria biancoceleste. Un ritorno di immagine negativo che acuisce la crisi di risultati che la squadra sta attraversando praticamente dallo scorso Gennaio, parzialmente offuscata da quel famoso e storico 26 Maggio. Ma la realtA� ora A? molto meno rosea con un futuro incerto. Ed ecco cosA� che dal cilindro delle menti di Formello si tenta nuovamente di distogliere la��attenzione estraendo dal cilindro il coniglio di turno. Quale miglior attrattiva che non quella di personaggi cari alla tifoseria, caposaldi del passato piA? o meno recente? Come giA� accaduto in passato ad esempio con Mihajlovic, Simeone, Zoff e Di Canio ora A? il nome di Alessandro Nesta a salire alla ribalta. Grazie alle varie, tante testate amiche, vengono dati in pasto alla gente laziale nomi di romantica partecipazione, con la��intenzione di affievolire e distogliere dalle delusioni del campo. Ora tocca a Nesta, quel giocatore definito ,in tempi non sospetti, vecchio, finito ed inutile da quello stesso numero uno laziale che ora invece, si legge, avrebbe pensato di affidargli incarichi societari. Le accorate lettere e letterine ai tifosi dello stesso presidente apparse, che fanno da corollario alla voce di tale interessamento fanno sorgere legittimi sospetti circa la reale effettiva volontA� della dirigenza. Appare piA? che altro come il solito tentativo di gettare fumo agli occhi e dirottare le delusioni e le preoccupazioni della��ambiente Lazio in altre direzioni. Sconti ed offerte per riportare i tifosi allo stadio, ma la fiducia latita in modo decisamente profondo e nulla sembra smuovere questo stato di cose. E la��ottimismo non aumenta nella��ottica di Gennaio. Anche la sessione di mercato che tra poco meno di due mesi aprirA� i battenti non muta gli stati da��animo biancocelesti. Si celebrano ancora i tanti soldi spesi a�� forse e male a�� in estate a fronte di una squadra deficitaria, si punta su gente come Cana, ci si compiace di Ciani, si punta su Novaretti, si attende Vinicius a�� prontamente escluso dalla lista Uefa – mentre mister Petkovic dichiara che gli basta aggregare il giovane TounkarA� alla prima squadra per risolvere ogni male. La societA� quindi sembra immobile, noncurante dei tanti campanelli da��allarme che stanno suonando nel reparto arretrato e in avanti dove la sola promessa KeitA�, che non rientrava nei programmi iniziali, sta fornendo conferme e soddisfazioni. Si ostenta sicurezza e fiducia nelle segrete stanze di Formello dove si spera che il buon Tare stia lavorando sotto traccia per smentire tutti.

Massimiliano Marsili

About Massimiliano Marsili

View all Posts

Romano de Roma, è ormai prossimo alle 50 primavere. Dopo la famiglia, la vita all'aperto è stato da sempre il suo secondo amore. Una vita nello sport con il grande hobby del giornalismo sportivo. Per poco non è diventata la principale attività lavorativa ma la passione non si è mai sopita. Basket e Calcio hanno rappresentato ed in parte tutt'ora lo sono parte della sua vita.... sport praticati a tutti i livelli, giocatore allenatore ed arbitro. Parimenti le esperienze radiofoniche con diverse emittenti e strutture locali e nazionali, sia web che FM. Laziale doc, amante di tutto il movimento biancoceleste che segue in diversi siti e blog. Con grande piacere ed entusiasmo si è lasciato coinvolgere dal progetto di SportBloggers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.