Atalanta vs. Inter giusto pareggio, tutti scontenti

Atalanta-Inter1

Buona prestazione dei ragazzi di Colantuono che ci mettono tutto il cuore per giocare alla pari con la blasonata compagine milanese. La partita viene giocata in notturna e giaa�� questo ha un fascino particolare. Contro la��Inter la��Atalanta ha sempre sfoderato delle prestazioni importanti. Pubblico delle grandi occasioni, ricca coreografia della curva nord atalantina. Partita giocata da subito con grande intensitaa�� dalle formazioni che a tratti devono fare i conti con un vero A�e proprio diluvio . Il pubblico ha di che divertirsi per tutti i 90 a�? e le emozioni non mancano nemmeno nelle fasi finali. Ea�� la��Atalanta ad avere la��ultima occasione per chiudere la partita, ma Yepes non concretizza. Pareggio che appare piua�� che giusto anche per le occasioni mancate che alla fine si equivalgono e A�Atalanta che conquista il suo primo pareggio stagionale. Folto schieramento di giocatori argentini in campo con Cambiasso e Denis in veste di capitani. Quinto gol stagionale per il tanque argentino che si dimostra bomber di razza siglando una rete di pregiata fattura rubando il tempo a Samuel. La vera spina nel fianco per la��Inter ea�� stato Maxi Moralez che si ea�� A�dimostrato irresistibile in mezzo al campo regalando tocchi geniali ma anche sostanza in fase di copertura. Ea�� lui che regala lo splendido assist a German per il gol della��1-1 dopo un bel recupero di palla sulla destra. Stacco imperioso in terzo tempo di Denis che sigla il suo 6A� gol in 3 gare disputate contro i milanesi e standing ovation del pubblico atalantino a fine gara per il piccolo grande argentino.Da segnalare la��infortunio ad Handanovic che viene sostituito egregiamente da Carrizo ed il A�deplorevole agguato da parte di ultras atalantini ai danni della tifoseria ospite e delle forze della��ordine impiegate per la scorta.

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.