Avellino: Green Power in cabina di regia

green_taureanSarA� affidata a Taurean Green la regia della nuova Sidigas Scandone targata Sacripanti. Giocatore di passaporto georgiano, reduce da un bruttissimo infortunio dal quale si sta ancora riabilitando, A? senza ombra di dubbio una scommessa ad alto rischio. Il valore del giocatore non si discute, ovviamente. Ma il lungo stop e la forma fisica non di certo eccezionale sono lA�A�a dire che non sarA� facile rivedere il giocatore ammirato col Limoges o coi Florida Gators.

Suggestiva l’ipotesi Green2A�che prevederebbe l’utilizzo del play georgianoA�in abbinamento a Marques Green che non pare per ora accasato diversamente e conserva buoni rapporti con la societA� biancoverde. In questo caso parlerebbero per lui i molteplici video presenti in rete dove dimostra che, oltre ad essere un play di razza, possiede i movimenti tipici di una point guard made in USA.

Anche se un poco a rilento, il roster della Scandone si va delineando. E l’impronta di Sacripanti e Alberani si vede. Nonostante il piccolo budget messo a disposizione dalla proprietA�A�e nonostante le solite difficoltA� nel chiudere le trattative anche in stato avanzato, siamo arrivati ad un soddisfacente 60% del roster. Veikalas, Cervi e il nuovo arrivato Green costituiscono una buona ossatura dalla quale partire per inserire gli ultimi due tasselli indispensabili per l’inizio della stagione regolare.

Dalla parte di Green ci sono i suoi 29 anni. Il giocatore A? al pieno della sua maturitA� e naturalmente cerca il riscatto dopo l’infortunio e un ingaggio importante per la prossima stagione. E tutto ciA? dovrA�A�inderogabilmente passare per buone prestazioni in questa stagione con la maglia della Sidigas Avellino.

Angelo Michele Santoro

About Angelo Michele Santoro

View all Posts

Nato nel lontano 1975, percorro l’Italia in lungo e in largo più della maglia rosa al Giro. Prima Como, poi Avellino, passando per Modena e Novara ma non disdegnando qualche capatina a Roma. Qualcuno dice che io sia leggermente sovrappeso ma è solo invidia. Sport preferiti: basket e sollevamento forchetta che pratico entrambi da amatore con risultati pessimi da una parte e fin troppo buoni dall’altra. Da 15 anni dico tutte le mattine di andare in ufficio dedicandomi in realtà alla mia passione: guardo gli operai dei cantieri in città. Lettore accanito, giornalista, scrittore prolisso e parlatore logorroico, mi riconosco soltanto un grande difetto. Non finisco mai ciò che iniz...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.