Avellino, il derby A? tuo!

I biancoverdi vincono contro la Juve Stabia e agganciano in vetta alla classifica Palermo ed Empoli.

A letto da capolupilista, 23 anni dopo.

La��Avellino fa suo il derby con la Juve Stabia e aggancia Palermo ed Empoli in testa alla classifica della serie B.

La��Irpinia intera si stropiccia gli occhi incredula, ma comincia a sognare. PerchA� A�dopo aver sofferto le pene della��inferno nelle ultime apparizioni in cadetteria, quasi tutte terminate con retrocessioni amare e stracolme di polemiche, finalmente ca��A? una squadra caratterialmente e tecnicamente alla��altezza, ben messa in campo, che gioca bene, lotta, sa soffrire, A? solida e cinica come solo le grandi squadre sanno essere.

Ed in piA?, puA? contare su un pubblico strepitoso, tornato in massa ad affollare le gradinate del Partenio facendone un fortino quasi inespugnabile: otto partite giocate, sei vittorie, un pareggio e una sconfitta; 19 punti fatti, 12 goal segnati e 6 subiti. Numeri da capolista, quale la��Avellino, da questa sera, A? e si sente.

La notte magica del Partenio si A? aperta con un gol di Schiavon, al suo primo sigillo in maglia biancoverde. Poi 37 minuti di sapiente amministrazione del risultato, lasciando alle vespe solo velleitarie conclusioni dalla distanza, prima della cinica zampata di uno straordinario Castaldo: 2 a 0 alla��intervallo.

Nella ripresa stessa identica musica: la Juve Stabia, apparsa volitiva, battagliera e non da ultimo posto in classifica, si riversa in avanti, ma si scopre pericolosamente mostrando A�il fianco. Castaldo prova a dargli il colpo di grazia, ma viene fermato dalla traversa. A�Poi Suciu con un missile terra aria che si infila nel set, A�riapre il match e riaccende le speranze dei circa 500 tifosi stabiesi giunti in Irpinia. Ma la��illusione di acciuffare il pari si spegne al 94esimo a pochi centimetri dal palo alla sinistra di Seculin.

Al triplice fischio A? festa grande: la��Avellino sogna in vetta, per la Juve Stabia, sempre piA? ultima ( a rischio la panchina di Braglia), sono incubi. Gli stessi che turberanno a lungo il sonno dei suoi tifosi, protagonisti in negativo A�di un pressochA� continuo e becero lancio di petardi in campo e sugli spalti occupati dai tifosi irpini.

E pensare che, in cuor loro, per tutta la settimana, i tifosi gialloblA? avevano cullato il sogno di sfatare il tabA? Partenio. Appuntamento rimandatoa�� forse a mai piA?!

 

Risultati e marcatori 14esima giornata:

Avellino – Juve StabiaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-1

A�7′ (1T) Schiavon (A)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

44′ (1T) Castaldo (A)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

35′ (2T) Suciu (J)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Cesena – CittadellaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-2

A�4′ (1T) Coly (Ci)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

10′ (1T) Volta (Ce)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�2′ (2T) Camporese (Ce)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

40′ (2T) Perez (Ci)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Empoli – Virtus LancianoA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 3-0

10′ (1T) MaccaroneA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

18′ (2T) PucciarelliA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

28′ (2T) TavanoA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Latina – BariA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 1-0

12′ (1T) GhezzalA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Modena – CarpiA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-3

A�9′ (1T) Mazzarani (M)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

37′ (1T) Sgrigna (Rigore) (C)A�A�A�A�A�A�A�A�A�

40′ (1T) Romagnoli (C)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

21′ (2T) Concas (C)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

43′ (2T) Babacar (Rigore) (M)A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Padova – BresciaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 0-0

A�

Pescara – TernanaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-1

13′ (1T) Ragusa (P)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

17′ (2T) Avenatti (T)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

43′ (2T) Maniero (P)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Reggina – PalermoA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 0-2

A�8′ (1T) Barreto A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

44′ (2T) MilanovicA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Siena – SpeziaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-0

38′ (2T) GiannettiA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

40′ (2T) RosinaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Trapani – NovaraA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-1

31′ (1T) Rubino (N)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� A�A�A�A�A�A�A�A�

15′ (2T) Mancosu (T)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

37′ (2T) Basso (T)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Varese – CrotoneA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-0

16′ (1T) Pavoletti (Rigore)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

28′ (2T) PavolettiA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�

A�

Classifica:

Palermo, Empoli, Avellino 27; Lanciano 26; Cesena, Crotone 23; Varese, Latina, Spezia 20; Modena 19; Pescara 18; Carpi*, Siena 17; Brescia, Trapani, Cittadella 15; Ternana 14; Bari, Novara 13; Reggina 12; Padova* 11; Juve Stabia7.

*Carpi-Padova sospesa al 27′ e da recuperare.

 

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

1 Comments on this post

  1. Angelo Michele Santoro

    Sabato i casertani lanciano oggetti contro il settore disabili del Palazzetto dello Sport. Ieri i tifosi della Juve Stabia hanno lanciato petardi all’indirizzo della Tribuna Terminio che ospita per tradizione padri con figli e famiglie al completo. Siamo messi bene.

    Angelo Michele Santoro / Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.