Busto, Novara e Modena sprint quarto posto. Urbino a un passo dai Play Off.

Ultimo turno infrasettimanale della regular season, ieri si A? giocata la 21esima e penultima giornata della Master Group Sport Volley Cup di A1 femminile. Ea�� stato un turno che ha definito matematicamente le prime tre posizioni nella griglia Play Off e assegnato quasi sicuramente la��ultima posto utile per la post season. Lotta ancora aperta per la quarta, quinta, sesta e settima posizione.

Il big match di questo mercoledA� di campionato era al PalaNorda di Bergamo dove la Foppapedretti Bergamo (voto 8) batte la Liu-Jo Modena (voto 6) e conquista matematicamente il terzo posto. Match tirato e spettacolare che alla lunga ha premiato la pazienza e la buona giornata in attacco delle ragazze di Stefano Lavarini. Partita che comunque inizia in salita per le orobiche che paiono un poa�� sentire la pressione data dalla posta in palio. Modena approfitta e si porta avanti 1-0 grazie al 24-26. La Foppapedretti storicamente A? squadra tosta e ha nel proprio Dna il fatto di non mollare mai, soprattutto davanti al proprio pubblico. E comincia a macinare gioco e punti e per Modena (che non riesce a trovare continuitA� dopo la��infortunio di Cardullo) diventa difficile restare in partita. Bergamo impatta (25-16) e si porta avanti (25-21) nel computo dei set, avvicinandosi alla��obiettivo dei tre punti. Il quarto parziale pare la fotocopia dei due precedenti (8-5, 16-10 e 21-15) ma nel finale un poa�� troppa frenesia permette a Modena di rientrare (24-23). Bergamo mantiene i nervi saldi e chiude prima che il set e la partita possano allungarsi: 25-23 e 3-1. Per la Foppapedretti prova super della��opposta Diouf (31 punti) e buone cose anche da Folie (13 con 4 muri). Per Modena, che ora deve difendere il quarto posto dalla��assalto di Busto e Novara, la top scorer A? stata Ruseva con 15 punti (5 muri).

La��altro match che ha emesso un verdetto quasi definitivo A? stato quello di Urbino, dove la Robur Tiboni Urbino (voto 7+) ha sconfitto la Openjobmetis Ornavasso (voto 5,5) sorpassandola in classifica alla��ottavo posto, ultimo utile per i play off. Match molto teso che non ha offerto grande spettacolo agli appassionati del PalaMondolce e che per due set ha visto Ornavasso fare la partita in maniera positiva senza perA? capitalizzare le occasioni costruite. Ed A? nel primo set che le piemontesi devono mangiarsi le mani, avanti sin dalla��inizio (3-8, 13-16) pian piano concedono ad Urbino la chance di rientrare (20-21) per poi regalarsi due set point (22-24) ma qui si inceppano e le marchigiane con un break fulmineo di 4-0 si portano avanti di un set (26-24). La Openjobmetis perA? reagisce e pareggia subito i conti nel secondo set conducendolo senza problemi (21-25). Il terzo set, come spesso capita, A? quello che spacca la partita e la indirizza verso la Robur Tiboni, Ornavasso parte ancora a razzo ma sul finale si spegne nuovamente e Urbino, che sta attraversando un buon momento di forma, si porta sul 2-1 ancora al fotofinish (25-23). Il match in pratica finisce qui, il contraccolpo per le piemontesi A? notevole mentre Urbino A? in fiducia e scappa via subito mettendo una��ipoteca sul match e sulla partecipazione ai play off scudetto (8-4 e 16-5), andando in surplace fino alla chiusura (25-16 e 3-1). Per la squadra di Stefano Micoli ottima prova della veterana Negrini (23) e di Thibeault (17) per le Api di Massimo Bellano la rumena Muresan ne schiaccia a terra 21. Ora ad Urbino basta un punto sabato a Frosinone per accedere ai play off, Ornavasso dovrA� battere Bergamo ma potrebbe non bastare.

Negli altri match che sono stati, per cosA� dire, di transizione successi della Rebecchi NordMeccanica Piacenza (voto 7,5) per 3-1 (25-15, 27-25, 16-25, 25-22) sulla Unendo YamamaY Busto Arsizio (voto 6,5) con le lombarde che sabato si giocheranno contro Conegliano le chance di chiudere la regular season al quarto posto. Anche la Igor Gorgonzola Novara (vittoria per 3-0 [25-20, 25-23 e 25-11] allo Sporting Palace contro la Banca di ForlA� che chiude la sua stagione con 19 sconfitte in 20 partite) rientra in corsa per la quarta piazza ma per conquistarla dovrA� passare a Viadana contro Casalmaggiore in un match sicuramente non facile. La stessa PomA� Casalmaggiore vede interrompersi la propria striscia di vittorie a cinque e deve soccombere per 3-0 (25-17, 27-25 e 25-18) al PalaVerde di Treviso contro la Imoco Volley Conegliano giA� sicura del secondo posto in classifica.

Lotta serratissima per 3 squadre (Modena, Busto e Novara) chiuse in un punto che proveranno a strappare il quarto posto in classifica che significa fattore campo al primo turno play off. Un poa�� piA? staccata Casamaggiore che in caso di successo pieno sorpasserebbe sicuramente Novara (mandandola al duro scontro con Conegliano) e con almeno un risultato favorevole da Busto o Modena potrebbe tentare la��aggancio al quinto posto. Tutto resta molto in sospeso e i match che decideranno queste importanti posizioni in classifica saranno molto tesi e spettacolari. Sabato tutti in campo contemporaneamente, per non falsare la regolaritA� del campionato, alle 20.30 con i campi principali che saranno Busto Arsizio, Modena e Viadana. Attenzione anche a Frosinone dove Urbino cercherA� il punto qualificazione che le manca.

Riposava la Ihf Frosinone.

 

Edoardo Matella

Edoardo Matella

About Edoardo Matella

View all Posts

Sono nato a Novara il 20 febbraio del 1980 e abito ad Omegna (VB), piccolo centro sul lago d'Orta, alto Piemonte. Fin da ragazzo ho coltivato la passione per lo sport e per la pallavolo nello specifico. Inizio presto ad allenare, ritagliandomi una discreta carriera nelle cosiddette "minors" (Omegna, Ornavasso, Verbania, Castelletto Ticino, Domodossola ed Arona) con un paio di esperienze importanti all'Asystel Novara e al Chieri Volley Club alle quali però non sono riuscito a dare seguito. Smessi i panni del coach dall'agosto 2013 sono dirigente con mansioni di Team Manager delle squadre giovanili dell'Omegna Calcio 1906, dove cerco di portare un po' della mia esperienza maturata in tanti anni di sport! Ora provo a dilettarmi nel raccontarvi cosa accade nel campionato di volley di A1 femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.