Carpi e Bologna in vetta

MG_32341

Frosinone bloccato in casa dal Varese. Catania a valanga. Bene Lanciano, Modena e Brescia. Gomis salva la��Avellino a Perugia. Esonerato il tecnico del Vicenza Lopez: arriva Marino?

Quattro club in vetta. Il turno infrasettimanale del campionato di serie B, valido per la��11esima giornata, ha restituito al triplice fischio di tutti gli incontri una classifica quanto mai corta racchiusa in 14 punti. A testimonianza che in questo torneo vige grande equilibrio e sicuramente ci sarA� incertezza e bagarre fino alla fine. Sorprende il Carpi che continua a segnare e vincere grazie ad un attacco straripante, ben 21 reti messe a segno fin qui, trascinato dalla punta 22enne nigeriana Jerry Mbagoku che contro la malcapitata Ternana, sigla il terzo goal per la sua squadra e rimpingua il suo bottino personale che sale adesso a sette marcature. Il 3 a 1 rifilato alle fere fa salire i biancorossi a quota 21 punti, consegnando il primato in coabitazione con il Bologna. I felsinei nella��anticipo di lunedA� sera hanno battuto il Trapani dopo essere passati in svantaggio, disputando una gara ottima per intensitA�, caparbietA� e organizzazione. A dare la vittoria agli uomini di mister Lopez una��autorete di Terlizzi e Laribi.

Dietro la coppia di testa, il solitario Frosinone a 19 punti che non A? riuscito perA? ad andare oltre la��1 a 1 contro il Varese: Curiale ha illuso i tifosi accorsi al Matusa, ma a raffreddare la��entusiasmo ciociaro ci ha pensato Lupoli.

Tanti i pareggi di giornata. A cominciare da quello tra Cittadella e Livorno, dove accade tutto nella ripresa: vantaggio labronico di Ceccherini e pareggio veneto di Rigoni a cinque minuti dalla fine.

Pari e patta anche tra Spezia e Latina: ospiti in vantaggio con Paolucci e pareggio dei padroni di casa con il solito Ebagua. Stesso copione anche in Bari a�� Pescara e identico risultato grazie alla rete allo scadere di De Luca.

Finisce a reti bianche la��atteso match tra Perugia e Avellino: gli umbri fanno la partita, ma non riescono quasi mai a rendersi pericolosi, se non con qualche sporadico tiro da lontano. Gli irpini controllano e cercano di ripartire in contropiede ma sono poco convinti e osano troppo poco per riuscire ad impensierire seriamente la��estremo difensore biancorosso. La��unico sussulto della gara arriva alla��89esimo quando Filkor, al suo debutto stagionale in maglia biancoverde, atterra Perea in area. Doppio cartellino giallo, espulsione e rigore. Calcia Taddei che si fa respingere il tiro da Gomis. Finisce cosA� con un pareggio tutto sommato giusto, che accontenta piA? i lupi che i grifi.

Esulta il neo presidente del Modena Antonio Caliendo (giA� al timone dei canarini nel 2012) per la doppietta di Granoche che regala a mister Novellino tre punti preziosi e pesanti dalla��ostica trasferta a Vicenza. Quinta sconfitta in 11 partite per la squadra di mister Lopez che ha pagato per tutti: esonerato! Al suo posto potrebbe arrivare in queste ore Pasquale Marino.

A piccoli passi avanza in classifica anche la Virtus Lanciano (18 punti con Trapani e Livorno) che vince 2-0 con la Pro Vercelli: al 3′ Vastola di testa supera Russo, mentre Gatto raddoppia in pieno recupero.
Show del Catania: gli etnei ottengono una larghissima vittoria sulla��Entella, mettendo a segno un pokerissimo: prima rete per i siciliani dell’ex Boca Juniors Escalante, poi Rinaudo, Sauro, Martinho e Marcelinho Sannino puA? finalmente tirare il fiato, trovandosi per la prima volta dalla��inizio della stagione fuori dalla zona playout. Fanalino di coda resta il Crotone che perde 2-1 a Brescia.

 

Risultati e marcatori 11esima giornata:

Bari – Pescara 1-1

31′ (1T) Memushaj (Rigore) (P), 43′ (2T) De Luca (B)

Bologna – TrapaniA� 2-1

5′ (1T) Mancosu (T), 28′ (1T) Terlizzi (Autorete), 18′ (2T) Laribi (B)

Brescia – Crotone 2-1

18′ (1T) Ciano (Rigore) (C), 28′ (1T) Benali (B), 45′ (1T) Scaglia (B)

Carpi – Ternana 3-1

9′ (1T) Bianco (Rigore) (C). 35′ (1T) Concas (C), 47′ (1T) Mbakogu (C), 28′ (2T) Ceravolo (T)

Catania – Virtus Entella 5-1

20′ (1T) Escalante (C), 10′ (2T) Rinaudo A�, 31′ (2T) Lanini (V), 36′ (2T) Sauro (C), 43′ (2T) Martinho (C), 48′ (2T) Marcelinho (C)

Cittadella – Livorno 1-1

22′ (2T) Ceccherini (L), 41′ (2T) Rigoni (C)

Frosinone – Varese 1-1

27′ (1T) Curiale (F), 15′ (2T) Lupoli (V)

Perugia – Avellino 0-0

Spezia – Latina 1-1

21′ (1T) Paolucci (L), 49′ (2T) Ebagua (S)

Vicenza – Modena 0-2

36′ (1T) e 44′ (2T) Granoche

Virtus Lanciano – Pro Vercelli 2-0

3′ (1T) Vastola, 46′ (1T) Gatto

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.