Cedric Gondo, la promessa Viola

gondo1La sua terra A? la stessa di Didier Drogba, uno che il gol lo ha sempre avuto nel sangue. Per il giovanissimo attaccante ivoriano della Fiorentina (classe 96′), approdato in maglia viola davvero giovanissimo, parlano infatti i numeri di una carriera sin qui di ottimo livello. Un’avventura iniziata in maglia gigliata poco piA? che dodicenne che ha portato Gondo, date le sue straordinarie doti fisiche ed il suo innato senso del gol, ad esordire in Primavera quando ancora aveva quindici anni. Un’investitura di grandissimo peso che perA? Cedric ha saputo ripagare al meglio. Trasferitosi in Italia a soli 7 anni, dopo alcune esperienze nei settori giovanili di livello regionale sfonda con i Giovanissimi della Fiorentina poichA? le sue numerose reti contribuiscono alla vittoria dello scudetto di categoria, un tricolore che arriva nel giugno del 2011 al termine di un 3-0 sul Napoli in cui proprio Gondo firma una doppietta. Numeri grandiosi per un ragazzo fisicamente maturo e giA� pronto ad affrontare palcoscenici piA? impegnativi. Forse non sono coincidenze la stessa terra di Drogba e il carattere somigliante a quello di Mario Balotelli; due campioni che di gol se ne intendono. Nel contempo non mancano le chiamate dai grandi club tra cui il PSG che questa estate ha tentato di portarlo a Parigi. Ma PradA? ed i suoi sanno quanto il piccolo gioiellino sia importante per il futuro della Viola e se lo tengono stretto.

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.