Champions amara. Sykes da 43 punti non basta. Avellino sblocca il mercato e aspetta Silins e…

Quasi 100 punti rimediati contro il Banvit nonostante la Sidigas non abbia mai dato l’idea di voler mollare. Sykes che fa la migliore prestazione della stagione mettendo a referto 43 punti. Il mercato che si sblocca con l’arrivo di Silins alla corte di coach Vucinic. Questo il riassunto della giornata turca della scandone.

Tante cose positive questa sera in casa Scandone nonostante la sconfitta patita con gli avversari turchi. Minutaggio buono degli italiani, Campani che si prende un ruolo forte da comprimario, Spizzichini che lotta ogni minuto che mette piede sul parquet e Campogrande che si leva qualche soddisfazione al tiro dopo la maledetta sfortuna delle ultime uscite. Tutte cose da mettere gelosamente in banca soprattutto ora che si vede la luce in fondo al tunnel. Già domani o massimo giovedì ci dovrebbe essere l’ufficialità di Silins mentre Alberani pare abbia fermato anche una buona point guard già vista nel campionato italiano. Ma per ora questa trattativa è di basso profilo. Aspettiamo che diventi HD per darvi maggiori dettagli.

Domenica al Del Mauro arriva Cremona. Brutta gatta da pelare per il coach biancoverde. Squadra ostica che creò difficoltà anche nella partita di andata che vide sconfitti gli ospiti. Nel roster dovrebbe tornare a disposizione Green e probabilmente a referto ci sarà anche N’Diaye. Difficile , se non impossibile, che possa scendere in campo e dare una mano ai suoi compagni. Nichols sta meglio, la caviglia si è sgonfiata ma rimane il dolore. Di certo non sarà uno stop breve ma si paventano circa 3 settimane prima di poter rimettere i piedi sul campo. Questo è il recap dall’infermeria. Tante novità positive per i tifosi e la stessa dirigenza che attende le prossime settimane per capire con che forma e in che stato si possa arrivare all’appuntamento di Firenze dove, tra il 14 e il 17, si disputeranno le Final Eight di Coppa Italia.

Angelo Michele Santoro

About Angelo Michele Santoro

View all Posts

Nato nel lontano 1975, percorro l’Italia in lungo e in largo più della maglia rosa al Giro. Prima Como, poi Avellino, passando per Modena e Novara ma non disdegnando qualche capatina a Roma. Qualcuno dice che io sia leggermente sovrappeso ma è solo invidia. Sport preferiti: basket e sollevamento forchetta che pratico entrambi da amatore con risultati pessimi da una parte e fin troppo buoni dall’altra. Da 15 anni dico tutte le mattine di andare in ufficio dedicandomi in realtà alla mia passione: guardo gli operai dei cantieri in città. Lettore accanito, giornalista, scrittore prolisso e parlatore logorroico, mi riconosco soltanto un grande difetto. Non finisco mai ciò che iniz...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.