Con la beneficenza alle Onlus, Basket Pistoia “copia” la bella iniziativa della Cimberio Varese

morettiSaraa�� che il testimonial della��iniziativa di qualche settimana fa a Varese A? stato proprio un volto noto pistoiese , Max Laudadio, sarA� che nelle ultime settimane di campionato il Pistoia Basket A? stato messo alla gogna dalla Fondazione e dalla Lega con multe salatissime in merito al comportamento scorretto del suo pubblico, oppure che semplicemente la societA� biancorossa voglia come sempre essere promotore di iniziative benefiche al fine di rimarcare il suo messaggio di positivitA�A� sportiva dentro e fuori dal campo.

Dalla prossima gara contro Sassari, che si disputerA� domenica 2 Febbraio alle 18,15 al Palacarradra la Giorgio Tesi group adotterA�A� (farA� sua) la��iniziativa lanciata dalla Pallacanestro Varese ovvero ad ogni gara interna o esterna che si concluderA� senza alcuna sanzione disciplinare la societA� pistoiese devolverA� 250 euro ad una delle tanteA� Onlus presenti sul territorio provinciale.

La��iniziativa, sottolinea il presidente Maltinti: a�?Ea��A� una��occasione , per dare della pallacanestroA� e dei suoi tifosi, una�� immagine piA? positiva sia nelle forme che nei contenuti.a�?

II Pistoia Basket dunque sarA� da domenica prossima la seconda squadra di serie A cheA� sposa una causa che fa bene allo sportA� lanciando un messaggio importante ai tifosi di ieri di oggi e sopratutto di domani.

a�?Invito tutte le societA� di serie A a pensarea�? conclude Maltintia��e ad agire aggiungiamo noi.

Giulia Carradori Ward

About Giulia Carradori Ward

View all Posts

Nata l' 11 luglio 1982 a Pistoia durante la finale dei mondiali di calcio Italia - Germania non sarei potuta certo che diventare una grossa appassionata di...Pallacanestro. Partita dalla mio paesello toscano, nel quale mi sono sempre sentita un po' stretta, approdo a Roma dove mi laureo nel 2006 in Scienze della Comunicazione dopo una serie di lavori in pub, pizzerie ed organizzazione eventi. Tornata in toscana inizio a collaborare con una testata locale ma tra lo stare e il partire ha nuovamente avuto la meglio la valigia ed un biglietto aereo per Dubai. Galeotto un deserto infinito, spiagge bianche ed un magico odore di spezie decido di rimanere, causa" innamoramento italo-palestinese in corso"( nonché ottime prospettive di lavoro). Sette anni di cambiamenti, di successi privati e professionali, l'apertura di una società di consulenza che insegna agli italiani come" internazionalizzarsi" e poi il rientro in Patria insieme al mio principe azzurro e all'amore della mia vita: mio figlio. 31 anni di curiosità, di amore per qualsiasi forma d'arte, di disordine cronico e di una maniacale voglia di mettere nero su bianco emozioni, sensazioni e pensieri dalle molteplici sfumature. Poi un tweet...e la mamma con la valigia atterra nel mondo degli SportBloggers...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.