Daniele Pastore, il campioncino biancorosso

unnamedLasciata alle spalle una stagione da sogno, la Pistoia della palla a spicchi, ha brindato tre gg fa alla ricoferma del Diesse Giulio Iozzelli e attende con ansia di tutti i tifosi, la quasi certa permanenza in panchina di coach Paolo Moretti…

Ma, ai piani piA? bassi anche un’altra bella soddisfazioneA� bussa alla porta per la societA� Biancorossa:

Daniele Pastore classe 2001,A� atleta delle giovanili del Pistoia basket, dopo aver ben figurato con la maglia della selezione toscana nello scorso Trofeo delle Province, A�A? stato convocato anche nella rappresentativa regionale Toscana e parteciperA� alla��edizione numero 25 del Trofeo Bulgheroni A�in programma a Bormio dal 17 al 21 giugno.

Il prestigioso Trofeo “Bulgheroni”, oramai palcoscenico importante per le giovani promesse italiane del basket,A� e’ sicuramente il posto ideale per questi futuriA� campioni cheA� verranno osservati e selezionati dalleA� rappresentative regionaliA� al fine di “scovare” i migliori prospetti della categoria Under 13 e forse chissA� anche i futuri gladiatori del Palacarrara.

Complimenti dunque a Daniele e al suo allenatore Cristiano Biagini, accompagnato da un grosso in Bocca al Lupo per una raggiante carriera da cestista!

Giulia Carradori Ward

About Giulia Carradori Ward

View all Posts

Nata l' 11 luglio 1982 a Pistoia durante la finale dei mondiali di calcio Italia - Germania non sarei potuta certo che diventare una grossa appassionata di...Pallacanestro. Partita dalla mio paesello toscano, nel quale mi sono sempre sentita un po' stretta, approdo a Roma dove mi laureo nel 2006 in Scienze della Comunicazione dopo una serie di lavori in pub, pizzerie ed organizzazione eventi. Tornata in toscana inizio a collaborare con una testata locale ma tra lo stare e il partire ha nuovamente avuto la meglio la valigia ed un biglietto aereo per Dubai. Galeotto un deserto infinito, spiagge bianche ed un magico odore di spezie decido di rimanere, causa" innamoramento italo-palestinese in corso"( nonché ottime prospettive di lavoro). Sette anni di cambiamenti, di successi privati e professionali, l'apertura di una società di consulenza che insegna agli italiani come" internazionalizzarsi" e poi il rientro in Patria insieme al mio principe azzurro e all'amore della mia vita: mio figlio. 31 anni di curiosità, di amore per qualsiasi forma d'arte, di disordine cronico e di una maniacale voglia di mettere nero su bianco emozioni, sensazioni e pensieri dalle molteplici sfumature. Poi un tweet...e la mamma con la valigia atterra nel mondo degli SportBloggers...

1 Comments on this post

  1. Grande Daniele.. ottimo articolo Giulia….

    angela alfuso / Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.