Derby in arrivo? Ma quale derby…

Hellas-Verona-v-Chievoa�?Ci stiamo avvicinando al derbya�?. Quante volte in questi giorni si sente questa frase? Puntualizziamo una cosa: per noi tifosi della��Hellas la��unico derby storico A? quello contro il Vicenza Calcio. Appena sosteniamo ciA? sembra che scoppi una rivoluzione ideologica. Maha��.quanti luoghi comuni ci tocca sentire in virtA? del falso perbenismo che circonda la nostra amata cittA�. PerchA� sosterrete voi? PerchA� storicamente il Verona ha sempre e solo giocato contro il Vicenza , dagli anni a��20 in poi. Il Chievo Calcio, realtA� straordinaria dal punto di vista societario ed organizzativo nel panorama calcistico nazionale, non A? mai stato un antagonista storico della��Hellas Verona, ma negli ultimi anni solo ideologico. Dove erano i perbenisti presunti tifosi del Chievo quando lo stesso giocava in serie D? Ricordo che andavo a vederlo con gli amici della��Hellas allo storico Bottagisio, ed era il 1982! Quando iniziA? ad affacciarsi, meritatamente, nel calcio professionistico, la cittA� NON Hellas si sollevA? e come sempre succede tra i benpensanti costoro salirono sul carro dei vincitori dando contro ai beceri tifosi della��Hellas, sempre colpevoli a priori solo per appartenere ad una tifoseria considerata razzista e violenta. Precisando che solo gli stupidi negano che nel calcio, a tutti i livelli, esistano frange violente del tifo, siamo sempre cosA� bravi a diventare portavoce di una unica veritA� che dimentichiamo quanto siamo comuni. E qui mi fermo.

Ritornando alla partita prevista per sabato 23 novembre bene ha fatto il nostro eccelso presidente Setti, che di calcio ne capisce e parecchio, a dire che i favoriti sono loro in virtA? degli anni trascorsi in serie A , che A? una partita come una��altra e che questa��anno la��Hellas sta andando oltre alle aspettative pur conscio della propria forza , sia societaria che di squadra. La��unico augurio A? che, tornando nel calcio di serie A, con una societA� seria e non farsesca, grazie anche al compianto Presidente Martinelli che ci ha salvato dalla bancarotta, lo sport giocato e non scritto prevalga sempre. A sabato 23…E come sempre Forza Hellas!

Daniele Sembenini

About Daniele Sembenini

View all Posts

Daniele Sembenini, veronese doc del 1965, mille soprannomi ed una laurea in Economia e Commercio, grandissima passione nell'organizzazione di sport (calcio a 5, tennis in primis) con anni di presidenza di Circoli alle spalle, "malato" di Hellas, considera Oscar Wilde il più grande genio della letteratura Inglese e del secolo Vittoriano e fa sua la frase: " Amare se stessi è un idillio che dura tutta la vita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.