E’ Scandone mania. Tutti in fila per gli abbonamenti.

14536895_10207204453486409_981513510_oFinalmente il grande giorno A? arrivato. L’attesa finalmente A? finita. I tifosi erano in fermento da settimane, fin da quando il patron De Cesare, Sacripanti e Alberani avevano completato il roster della Scandone 2016/2017. Un roster senza dubbio importante, con qualche riconferma, un paio di scommesse e un bel po’ di certezze. Indubbiamente una squadra che ha le potenzialitA� necessarie per affrontare una stagione che si preannuncia lunghissima e ricca di impegni.

CosA� la prima giornata della campagna abbonamenti alla Sidigas sta volgendo al termine. Tutto era iniziato con la conferenza stampa di presentazione e poi proseguito con l’apertura della biglietteria. GiA� mezzora prima delle 16.00, ora dell’apertura dei cancelli, c’era una piccola folla pronta a mettersi diligentemente in fila. Una folla svizzera, dirA� qualcuno, vista la compostezza e l’educazione conservata anche nei momenti piA? caotici. PerchA� non ci puA? essere inizio senza inconveniente.

14466333_10207204390204827_974492930_oEd ecco, infatti, che a metA� pomeriggio la stampante per le tessere inizia a fare le bizze, arriva il tecnico con una nuova stampante ma si preferisce non installarla provando a continuare con quella vecchia. Verso le 18 perA? questa esala l’ultimo respiro. Vani i tentativi di rianimarla con panico di chi stava in fila giA� da oltre tre ore. Poi all’improvviso il miracolo. Interviene il salvatore. Non facciamo nomi perchA� sappiamo della sua modestia. Ma diamo a Cesare ciA? che A? di Cesare. Senza di lui si sarebbe scatenato il pandemonio. Messa on line la nuova stampante tutto A? andato a posto e l’afflusso all’unico sportello di contrada Zoccolari A? ripreso con costanza.

Alle 20 la situazione era ancora abbastanza caotica con la fila ancora lunga e decine di tifosi pronti a sottoscrivere le tessere per il prossimo anno. Dati certi non ce ne sono ma crediamo che nella prima mezza giornata di apertura, solo presso la biglietteria del Paladelmauro, siano stati sottoscritti circa 600 abbonamenti per il campionato e 500 per la coppa. Ottimo risultato se si considera che la comunicazione ufficiale dell’inizio della campagna abbonamenti risaliva solo a un paio d’ore prima dell’apertura dei botteghini.

14456856_10207204390084824_1049975940_oDa sottolineare che coach Sacripanti, al termine dell’allenamento, si A? avvicinato ai tifosi in fila, salutandoli e augurandosi che la campagna abbonamenti procedesse nel migliore dei modi. Le grandi persone si distinguono anche da questi piccoli gesti. Anche i giocatori, usciti alla spicciolata, non si sono sottratti all’abbraccio caloroso del pubblico, concedendosi a foto e autografi. Marques Green, in particolar modo, ha salutato con stupore un gruppetto di tifosi che aveva giA� incontrato all’arrivo al palazzetto e che stavano ancora attendendo il loro turno per sottoscrivere l’abbonamento.

Angelo Michele Santoro

About Angelo Michele Santoro

View all Posts

Nato nel lontano 1975, percorro l’Italia in lungo e in largo più della maglia rosa al Giro. Prima Como, poi Avellino, passando per Modena e Novara ma non disdegnando qualche capatina a Roma. Qualcuno dice che io sia leggermente sovrappeso ma è solo invidia. Sport preferiti: basket e sollevamento forchetta che pratico entrambi da amatore con risultati pessimi da una parte e fin troppo buoni dall’altra. Da 15 anni dico tutte le mattine di andare in ufficio dedicandomi in realtà alla mia passione: guardo gli operai dei cantieri in città. Lettore accanito, giornalista, scrittore prolisso e parlatore logorroico, mi riconosco soltanto un grande difetto. Non finisco mai ciò che iniz...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.