Fiorentina, aria di rivoluzione

Image00050

Brutte, o forse buone notizie in casa viola: dopo il pessimo K.O in semifinale col Siviglia A? rottura coi tifosi per il tecnico montella, inviso anche a gran parte della squadra. L’aria di rivoluzione A? nell’aria da parecchi giorni ,il mercato estivo si avvicina e cominciano giA� a spuntare vari nomi per la nuova Fiorentina del 2015/2016.

Si,nuova, perchA� per vincere davvero qualcosa serve rivoluzionare completamente la squadra, e come molti tifosi pensano, A? necessario cambiare allenatore. Che Montella lasciasse Firenze non era una novitA�, giA� da mesi se ne parlava, ma ultimamente le “voci” si fanno insistentii.

C’A? il bisogno di smaltire la rosa e comprare giocatori di un calibro altissimo, ad esempio Mario Gomez sembra ormai alla fine della sua avventura in viola, come anche Aquilani e molti altri giocatori che non danno le giuste certezze per pensare a una Fiorentina vincente. Mancano poche giornate alla fine del campionato e l’Europa League rimane ancora in bilico, ma mancano anche poche settimane all’attessissimo mercato estivo, dove di certo ci sarA� da divertirsi, sperando che il nostro Presidente investa piuttosto che vendere come spesso ci ha abituati negli ultimi tempi..

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.