#FrenchGP, martella Lorenzo. Impresa Rossi!

French Motorcycling Grand PrixChe il mondiale fosse piA? competitivo rispetto alla��anno scorso lo avevamo giA� capito, che Marquez fosse battibile lo si A? visto in Argentina. Cosa sta succedendo ? Lorenzo ha ricominciato a fare il martello, pronti via, subito competitivo dal Venerdi con gli altri che restano a guardare. Rossi in un tunnel cieco ha dovuto sfondare un muro e fare all-in su un assetto mai sperimentato, il risultato A? un secondo posto alle spalle del suo compagno Jorge. Le Yamaha questa�� anno funzionano bene, i due piloti sembrano avere piA? manico rispetto alle Honda. Un peccato, con un Pedrosa a mezzo servizio e un Marquez che sembrerebbe oltrepassare il potenziale della sua moto, nella casa di Tokyo non amano perdere e farsi trovare impreparati. Le loro speranze sono soltanto nelle mani di Marc. La competitivitA� questa�� anno A? elevata, con la Ducati sempre presente col suo Dovizioso e un Iannone che ancora fatica a stare con i top riders, complice una brutta lussazione alla spalla, rimediata neiA� 5 giorni precedenti la gara. Al momento le carte sul tavolo suggeriscono che sarA� una questione Yamaha per il titolo della classe regina. Quanto potrA� durare questo Lorenzo ? Il pilota maiorchino ci ha abituato a crolli improvvisi alternati a grandi riprese, nel corso della sua carriera. DovrA� rincorrere ancora quel Valentino che sa come vincere e gestire i mondiali, il suo secondo posto era fantascienza nel corso di questo week-end, avrebbe ceduto volentieri la casa per aggiudicarselo e ci A? riuscito. 15 punti di distanza tra il primo e il secondo posto in campionato, Rossi gestisce e Jorge insegue. I passi falsi non sono contemplati. Con gli occhi rivolti sempre alle Honda e al suo Marquez, pronto a tirar fuori prestazioni degne del suo valore. La prossima gara A? il Mugello, casa di Rossi e delle Yamaha in generale, ci aspettiamo un ritorno alla vittoria del campione italiano, con un Lorenzo sempre in agguato e un Marquez vincitore delle ultime 2 edizioni del GP che non vorrA� farsi trovare impreparato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.