Frosinone a�� Avellino, vincono le due tifoserie!

fr2

Finisce in paritA� la gara tra ciociari e irpini; spettacolo sugli spalti con quasi 2.000 supporters giunti dalla��Irpinia. Carpi, Vercelli e Bologna ottimi colpi esterni!

Finisce a reti bianche la gara tra Frosinone ed Avellino, ma al triplice fischio sono stati tutti concordi che a vincere sono state le due tifoserie. Ciociari e irpini in un clima di reciproco rispetto hanno dato vita ad una serata magica, affrontandosi sugli spalti con la voce, la passione e il colore che da sempre contraddistingue queste due tifoserie. Commoventi i supporters biancoverdi che di martedA� sera hanno invaso il Matusa in quasi 2.000 unitA� cantando a squarciagola prima, durante e dopo la gara, sfoggiando sul finire anche la loro ormai mitica sciarpata a scomparsa che A? stata applaudita da tutto lo stadio. Dinanzi ad un simile spettacolo di tifo e civiltA� quasi A? passata in secondo piano la gara, che seppur avara di emozioni, A? stata ben giocata da entrambe le formazioni.

Gli uomini di Stellone, reduci dalla roboante vittoria di Lanciano, hanno provato a premere subito sulla��acceleratore, ma pur tenendo la palla per gran parte del primo tempo, solo allo scadere su calcio piazzato hanno impensierito la��attento estremo difensore Gomis. La��Avellino di par suo si A? limitato a controllare, gestendo con luciditA� le due pesanti defezioni registrate dopo soli 30 minuti di gioco sulle due fasce con le uscite anticipate per infortunio di Regoli prima e Visconti poi, salvo poi farsi piA? intraprendente nella ripresa sfiorando anche il goal con una bella giocata di Comi che solo di poco non ha trovato la��incrocio dei pali alla sinistra di Zappino. Insomma un pareggio giusto tra due formazioni apparse in salute e in crescita, che hanno disputato una gara maschia, senza risparmiarsi, mostrando una��ottima organizzazione di gioco, buone individualitA�, grinta e caparbietA� da vendere. Armi che nel corso del torneo potrebbero fare la differenzaa��

 

Il punto sulla B

Turno infrasettimanale con tante sorprese, a partire da quella maturata nella��anticipo di lunedA� sera sul campo dello Spezia, dove i padroni di casa sono stati sconfitti dal sempre piA? sorprendente Carpi che si attesta cosA� al secondo posto in classifica. Piazza che i romagnoli condividono con il Trapani fermato sul pari da un coriaceo Entella, per ben due volte in vantaggio e raggiunto solo allo scadere da un bel colpo di testa di Abate, e con la neo promossa Pro Vercelli che vince sul campo del Cittadella per 2 a 1. In testa resta sempre il Perugia, al suo secondo pareggio consecutivo, stavolta rimediato sul difficile campo del Modena.

Colpo esterno del Bologna che, dopo lo scivolone interno con il Crotone, si rialza vincendo di misura a Terni, alla prima sconfitta stagionale. Resta ancora a secco di vittorie il Catania, che non riesce ad ottenere la prima vittoria in campionato e vengono fermati dal Crotone sulla��1-1: i siciliani vanno in vantaggio al 26a�� con CalaiA? e ci restano fino al 94a��, quando Ciano segna su rigore. Il Vicenza vince contro il Bari grazie alla rete di Ragusa.

Brescia e Lanciano pareggiano 1-1. Scaglia porta in vantaggio i padroni di casa che vengono perA? acciuffati da Cerri nella ripresa. Termina con lo stesso risultato anche la sfida tra Pescara e Latina, con reti di Melchiorri per gli abruzzesi e di Pettinari per gli ospiti. Sofferta, ma preziosa la vittoria del Livorno in casa contro il Varese, grazie ad una rete di Vantaggiato.

 

Risultati e marcatori 5^ giornata:

Brescia a�� V. LancianoA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 1-1

26′ (1T) Scaglia (B) – 30′ (2T) Cerri (V)

Cittadella – Pro VercelliA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 1-2

26′ (1T) Signorini (Autorete) – 46′ (1T) Busellato (C) – 46′ (2T) Beretta (P)

Crotone a�� CataniaA�A�A�A�A� 1-1

26′ (1T) Calaio’ (Ca) – 48′ (2T) Ciano (Rigore) (Cr)

Frosinone a�� Avellino0-0

Livorno a�� VareseA�A�A�A�A�A�A� 1-0

37′ (1T) Vantaggiato

Modena a�� PerugiaA�A�A�A�A� 0-0

Pescara a�� LatinaA�A�A�A�A�A�A�A� 1-1

8′ (1T) Melchiorri (P) – 33′ (1T) Pettinari (L)

Spezia a�� CarpiA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 1-2

46′ (1T) Bianco (C) – 15′ (2T) Concas (C) – 46′ (2T) Catellani (Rigore) (S)

Ternana a�� BolognaA�A�A� 0-1

3′ (2T) Oikonomou

Trapani a�� V. Entella 2-2

37′ (1T) Sansovini (V) – 21′ (2T) Mancosu (Rigore) (T) – 28′ (2T) Sansovini (V) – 43′ (2T) Abate (T)

Vicenza a�� BariA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 1-0

28′ (2T) Ragusa

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.