GP di Assen. Marquez domina ancora, secondo Dovizioso.

 

01 GP Qatar 18, 19 y 20 de marzo de 2011Sono stati due gli eventi che hanno caratterizzato questo week end olandese: in primis il meteo incerto che ha compromesso le qualifiche e la gara e, in secundis, la��ottava vittoria consecutiva di Marc Marquez, che sembra intenzionato a vincere tutte le gare del motomondiale. Il meteo nel circuito di Assen A? sempre stato una variabile fondamentale, questa�� anno ha dato il meglio di sA�. Le libere si sono svolte in condizioni di sereno, le qualifiche hanno stravolto completamente le carte in tavola. In condizioni di pioggerellina, dove il circuito rimaneva asciutto in alcuni tratti e bagnato in altri, i piloti hanno dovuto cercare il tempo prima che iniziasse a piovere seriamente. Espargaro, Marquez e Pedrosa sono stati i primi a piazzare il tempo prima degli altri, portandosi a casa rispettivamente la prima, la seconda e la terza posizione di partenza. Un ottimo Espargaro leva la pole a Marquez che, dal suo canto, si rifarA� in gara. Nono Lorenzo, autore di una brutta qualifica e, a seguire, Valentino Rossi con il dodicesimo tempo, peggio del suo compagno di box. Le Yamaha si sono rivelate competitive nelle libere, ma il meteo incerto nelle qualifiche e in gara hanno completamente stravolto le strategia della casa di Iwata. La gara ha della��incredibile, con la pista in parte bagnata e in parte asciutta, i piloti hanno avuto la possibilitA� di fare 2 giri di warm up per scegliere la mescola adatta a correre, con una probabile situazione di flag to flag a gara in corso. La maggior parte dei piloti ha scelto di partire con la mescola da bagnato, tranne Valentino che preferisce le slick per poi cambiere subito idea, a favore delle rain, e partire dalla pitlane, ovvero ultima posizione in griglia. La gara A? ufficilamente compromessa, frutto di una scelta sbagliata da parte del pesarese. Tutti partono con le rain per poi fare sosta ai box per passare alla slick, in stile Formula 1. Valentino riesce a piazzarsi al quinto posto dopo una gara completamente in salita fatta di rimonte come i vecchi tempi, gettando la��occasione di portarsi a casa un podio o, magari, una vittoria. Marquez conclude primo, ottava vittoria consecutiva per lo spagnolo, segue Andrea Dovizioso che porta a casa un preziosissimo secondo posto, la Ducati dimostra di essere molto competitiva sul bagnato e in casa ha un fantastico Dovi, che non deve farsi scappare a fine anno. Il terzo posto viene assegnato a Pedrosa. Detto di un Valentino che A? riuscito a compensare la delusione con un quinto posto finale, dalla��altro lato troviamo un Jorge impaurito e senza stimoli, conclude la sua gara al tredicesimo posto, lui stesso dichiara di aver avuto paura di cadere. Si sa che il connubio paura piA? motogp A? il peggio che si possa avere in questo sport. La prossima gara sarA� tra due settimane in Germania, al Sachsenring. Qualcuno fermi Marquez prima che vada a vincerle tutte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.