I benefici del nuoto

Michael Phelps wins in the men's swimming 200m individual medley

Il nuoto A? comunemente considerato lo sport piA? completo; A�nutre i tessuti ed i muscoli per un corpo piA? bello e piA? sano. Esso rappresenta un metodo estremamente salutare per perdere peso, per le persone che devono recuperare da particolari traumi fisici o per quanti sono limitati da determinate condizioni fisiologiche o mediche.

L’acqua, tra i quattro elementi, A? poi considerata la piA? rilassante ed aiuta ad alleviare i dolori muscolari, inducendo uno stato di calma e tranquillitA� . Dal momento che l’acqua A? molto piA? densa dell’aria , il nuoto A? superiore a tutti gli esercizi di ginnastica tradizionale, in termini di consumo di calorie, tonificazione muscolare e benessere fisico generale .

10 buoni motivi per nuotare

Il nuoto A? lo sport migliore per qualsiasi stato fisiologico e patologico. Donne in gravidanza che sono invitate a non svolgere esercizi di ginnastica beneficiano del nuoto per controllare il loro peso e per rilassare i muscoli doloranti. Allo stesso modo gli anziani, i giovani, che siano atletici o sedentari, tutti, insomma, possono trarre notevoli vantaggi dalla piscina.
Vediamo i principali:

1 . Sviluppare il fisico con basso rischio di traumi

La�� immersione in acqua aiuta a diminuire la pressione sulla colonna vertebrale, permettendo ai muscoli, alle articolazioni e ai tessuti di funzionare in modo indipendente o in collaborazione con altre unitA� architettoniche. Se si soffre di artrite o altre condizioni infiammatorie delle ossa, il nuoto puA? essere una rilassante alternativa a esercizi di ginnastica a maggiore rischio trauma.
2 . Tonificare e rafforzare tutti i muscoli

La maggior parte degli allenamenti (consideriamo quelli in palestra, per esempio) si occupano principalmente di un certo gruppo di muscoli come bicipiti, tricipiti, deltoidi o bicipiti femorali. Questo influenza notevolmente il funzionamento del piA? piccolo gruppo di muscoli atto a proteggere e sostenere le articolazioni e le ossa. La��effetto risultante A? paradossalmente quello di muscoli deboli e di un maggiore rischio di lesioni dei tessuti. Il nuoto esercita uguale stress e tensione su tutti i gruppi muscolari aiutando quindi a rafforzare e tonificare tutto il sistema muscolo-scheletrico.

3 . Migliorare la flessibilitA�

Dentro l’acqua le ossa e le articolazioni si trovano in uno stato piA? rilassato e la gamma di movimenti A? molto piA? elevata, permettendo al nuotatore di muovere gli arti con angoli piA? ampi. Inoltre, numerose ricerche indicano che un nuotatore A? in grado di perdere piA? di 516 calorie in un’ora (rispetto alle 310 perse con una��ora intensa di jogging su tapis roulant) .

4 . Costruire un cuore sano

La maggior parte dei pazienti cardiaci sono invitati dai propri medici a non svolgere intensa attivitA� fisica a causa rischio di sovraccarico cardiaco e variazione della pressione sanguigna. Tuttavia, poichA� il nuoto esercita piA? pressione sugli arti che sul cuore, A? un’attivitA� ideale, ovviamente nelle modalitA� prescritte dal proprio medico, anche per chi soffre di problemi cardiaci.

5 . Controllare il peso

Il nuoto, seppur non sia considerato una tradizionale terapia di perdita di peso, permette a tutti i muscoli del corpo di lavorare in sincronia e ciA? aiuta a facilitare la perdita di peso e a scolpire il fisico. Inoltre, il nuoto A? preferibile rispetto ad altre strategie di controllo del peso in quanto offre, oltre al raggiungimento di questo obiettivo, molteplici altri vantaggi.

6 . Combattere l’asma

Il nuoto aumenta la velocitA� e la profonditA� della respirazione ed A? noto anche per migliorare la vita di chi soffre da��asma. PoichA� la maggior parte degli asmatici non A? fisicamente in forma per un allenamento in palestra, con spazi chiusi e ristretti ed esercizi ad alto stress fisico, il nuoto A? una scelta di fitness adatta per tutti gli asmatici .

7 . Controllare il colesterolo

Il nuoto A? uno sport che aiuta a utilizzare le riserve di grasso per la generazione di energia. Il nuoto aumenta il dispendio calorico e la produzione di energia durante la��allenamento A? da 3 a 5 volte superiore a quella della A�palestra o del jogging.

8 . Minimizzare il rischio di diabete

I nuotatori allenano tutti i muscoli e tendono ad avere minori depositi di grassi, fattore che aiuta a migliorare la sensibilitA� dei tessuti all’insulina e diminuisce il rischio di diabete. Se siete diabetici, il nuoto A? piA? rilassante per il vostro corpo rispetto a esercizi di ginnastica e non induce improvvisi attacchi di ipoglicemia.
9 . Rinfrescare la mente

Il nuoto richiede uno sforzo respiratorio piA? profondo che aumenta la velocitA�, il ritmo e la profonditA� della respirazione. CiA? favorisce la circolazione sanguigna e l’ossigenazione dei tessuti. Maggiore A? il livello di ossigeno nel sangue, maggiore sarA� la��apporto ai tessuti. I ricercatori suggeriscono che il nuoto puA? aiutare a migliorare la concentrazione, il livello motivazionale e la��autostima dei lavoratori sedentari.

10 . Favorire la circolazione

Il nuoto favorisce la circolazione sanguigna attraverso la mobilitazione di tutte gli arti e gruppi di muscoli. Questo favorisce la circolazione aumentando il ritorno venoso al cuore come risultato dell’attivitA� degli arti inferiori. Inoltre, poichA� gli arti sono i propulsori del movimento, il drenaggio linfatico aumenta e ciA? riduce il dolore, il disagio e il gonfiore delle articolazioni e dei tessuti.

Come avvicinarsi al nuoto

A differenza di molti sport, si puA? imparare a nuotare a qualsiasi etA�. Se non sai nuotare, A? meglio assumere un istruttore di nuoto per imparare le basi. Con il tempo, imparerete a controllare il vostro corpo e la respirazione in acqua, oltre a possedere alcune competenze di base.

Assicuratevi di assumere un istruttore che abbia la certificazione e la licenza.
Gli istruttori utilizzano dispositivi e apparecchi per alleviare la paura della��acqua: cinture galleggianti, kickboards e altri dispositivi mobili. I principianti di solito hanno problemi con la fase di respirazione. Inizialmente si tende a cominciare con del lavoro in acqua bassa fino a quando si imparano le basi e a muovere i muscoli, per poi proseguire gradualmente in acque piA? profonde.

 

Davide Arioli

About Davide Arioli

View all Posts

Ragazzino classe ‘85, si laurea in Ingegneria Meccanica/Gestionale con sommo gaudio di papà e mamma, stufi di mantenerlo, data l’elevata quantità di cibo necessaria a riempire un figlio di 205 centimetri. Lavoratore motivato (dicono sia solo per merito delle ammiccanti colleghe), e appassionato per il nuoto, che gli sta facendo perdere una fidanzata dopo l’altra. La piscina è la sua seconda casa, per la gioia del centro in cui si allena (che, con i soldi delle sue entrare, ci sta ristrutturando l’impianto). Nel (raro) tempo libero si dedica ai pochi amici che reggono i suoi discorsi sullo stile libero, sul delfino e su quanti chilometri abbia fatto in piscina.

2 Comments on this post

  1. Ciao Davide, ti vorrei fare i complimenti per l’articolo e chiederti un parere. Un amico ha installato in giardino questa minipiscina per il nuoto contro corrente http://www.minipiscina.net/minipiscine-nuoto-contro-corrente/minipiscina-nuoto-contro-corrente-rapallo, ed ho sentito in giro che sono utili per migliorare lo stile e la resistenza. Vorrei sapere che ne pensi. Ciao, Marcello.

    Marcello / Rispondi
  2. Davide Arioli

    Ciao Marcello,
    grazie per il commento.
    Sinceramente sono scettico: dire che siano utili per migliorare lo stile è davvero una esagerazione! Lo stile si migliora in piscina, con l’aiuto di un istruttore qualificato e con la pratica costante, non soltanto nei mesi estivi e con una piscinetta da quattro metri.
    Passiamo alla resistenza: dipende dal livello di forma fisica in cui ti trovi. Una persona che come me si allena costantemente non sentirebbe nemmeno l’effetto di una camminata controcorrente in una piscinetta come questa. E’ ovvio che un individuo abituato a stare sul divano trovi giovamento in un mini allenamento in piscinetta. Ma non è così che si migliora la resistenza!
    Diciamo che piscinette di questo tipo sono utili per aumentare la sensazione di benessere, ma il migliormento dello stile e della resistenza si ottengono con un ben diverso livello di fatica!
    Grazie ancora e ciao! 🙂

    Davide Arioli / Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*