Il Carpi vola a +6

(181113081009)carpi

Gli uomini di Castori vincono anche il derby con il Modena e allungano in testa. Pareggi pirotecnici tra Bolognaa��Frosinone e Trapani-Perugia. Colpi esterni di Bari, Lanciano e Vercelli. Poche emozioni tra Pescara ed Avelllino.

18esimo turno di serie B ricco, come al solito, di goal e sorprese. Nella��anticipo del venerdA� sera pareggio per 2-2 tra Trapani e Perugia: siciliani avanti nei primi 45 minuti di gioco con Vidanov e Basso, ma nella ripresa si fanno raggiungere da Goldaniga e Felcinelli su calcio di rigore.

Stesso identico risultato per il big match della giornata tra Bologna e Frosinone. Al Dalla��Ara si assiste ad un match combattuto, coi padroni di casa che raggiungono il Frosinone a soli 5 minuti dalla fine con Maietta che sfrutta un clamoroso scivolone del portiere avversario. Colpo gobbo dello Spezia al Rigamonti di Brescia: un goal di A�itum regala vittoria e terzo posto in classifica ai liguri, mentre la sconfitta delle rondinelle costa la panchina a Iaconi esonerato e sostituito dal tecnico ad interim della primavera Javoric.

Gara pirotecnica al Picchi di Livorno, dove i padroni di casa, vanno due volte in svantaggio, ma rimontano e superano gli etnei rifilandogli ben 4 reti firmate Jelenic, Jefferson, Galabinov e Siligardi.

Prosegue la��inarrestabile fuga del Carpi di Castori che vola in testa allungando a +6 sul Frosinone grazie alla vittoria nel derby contro il Modena. La��1-0 finale porta la firma del solito Mbakogu, al suo decimo gol stagionale. Torna a vincere il Bari e lo fa in trasferta: per battere il Cittadella ai pugliesi basta la rete di Minala allo scadere. Successo esterno per 1-0 anche della Pro Vercelli sul campo del Crotone grazie al gol di Belloni e del Lanciano a Terni (rete di Mammarella). Torna alla vittoria dopo 5 giornate la��Entella che batte 2-1 il Vicenza con gol di Mazzarani e Cecchini. Inutile la rete di Cocco per i veneti nel finale.

Unico pareggio a reti bianche della giornata A? quello maturato alla��Adriatico di Pescara tra i padroni di casa e la��Avellino. Gara agonisticamente intensa, ma molto spezzettata per i tanti falli, avara di emozioni e condizionata da diversi infortuni e due espulsioni (una per parte): un solo sussulto nella ripresa con la rovesciata di Maniero smanacciata con un bel colpo di reni dal secondo portiere dei lupi Frattali. Alla fine pareggio giusto che fa piA? morale che classifica per entrambe le formazioni ancora in cerca della loro vera identitA� e dimensione.

Nel posticipo del lunedA� sera il Latina batte il Varese con una bella punizione di Viviani che consente ai pontini di lasciare la��ultimo posto in classifica ora tutto del Cittadella.

 

Risultati e marcatori 18esima turno serie B:

Bologna – FrosinoneA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-2

33′ (1T) Ciofani (F), 4′ (2T) Bessa (B), 17′ (2T) Oikonomou (Autorete), 40′ (2T) Maietta (B)

Brescia – SpeziaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 0-1

2′ (1T) Situm

Carpi – ModenaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 1-0

34′ (2T) Mbakogu

Cittadella – BariA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 0-1

47′ (2T) Minala

Crotone – Pro VercelliA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 0-1

41′ (2T) Belloni

Latina – VareseA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 1-0

30′ (2T) Viviani

Livorno – CataniaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 4-2

9′ (1T) Jelenic (L), 35′ (1T) Chrapek (C), 12′ (2T) Calaio’ (Rigore) (C), 33′ (2T) Jefferson (L), 34′ (2T) Galabinov (L)A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 44′ (2T) Siligardi (L)

Pescara – AvellinoA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 0-0

Ternana – Virtus LancianoA�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 0-1

27′ (2T) Mammarella

Trapani – PerugiaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-2

16′ (1T) Vidanov (T), 41′ (1T) Basso (T), 4′ (2T) Goldaniga (P), 34′ (2T) Falcinelli (Rigore) (P)

Virtus Entella – VicenzaA�A�A�A�A�A�A�A�A�A� 2-1

16′ (1T) Mazzarani (Vir), 17′ (2T) Cecchini (Vir), 43′ (2T) Cocco (Vic)

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.