Inter e Mazzarri, il meglio deve ancora venire… (parte seconda)

Inter-Fiorentina-Mazzarri-disperato-300x240Che tempismo il toscanaccio eh? WM sta facendo autentici disastri e quale momento migliore per l’uscita della sua autobiografia? Chiaro che il meglio deve ancora venire!

Peggio di così, infatti, difficilmente l’Inter potrebbe essere, nel 2014 è addirittura la squadra peggiore della serie A (numeri e punti alla mano, non è la mia opinione!). Ma attenzione caro Walter, c’è un detto che non ti devi mai dimenticare, chi ti dice che non si adatti alla tua situazione? Mai sentito “Al peggio non c’è mai fine?”. 

Dai Walter, diciamo la verità, con la Juve hai dato il meglio di te, ti sei quasi superato. Nel post partita hai avuto pure il coraggio di dire che rispetto alle altre grandi l’Inter è andata meglio, ha avuto solo due gol di scarto!!!

Ma domenica hai una grande chance a disposizione, giochi in casa contro Malesani,  l’altro allenatore più sopravvalutato d’Italia, colui che è riuscito a mandare una squadra da coppa Uefa (il Verona) in B ed ancora adesso – nonostante quel disastro – riesce a riproporsi nella massima serie calcistica. Esagerato? Beh, se avete voglia di togliervi uno sfizio, riguardatevi Sassuolo – Verona dell’ultima giornata, un vero disastro: i giocatori migliori tenuti in panca, tutti i vecchietti in campo (ben 7 titolari nuovi in un solo colpo) e giocatori che vagavano per il campo senza un’idea di gioco, un modulo tattico da seguire…Un solo tiro in porta in 93 minuti…

Walter, riuscirai a far peggio di lui? Dai che ce la fai! Io per non sbagliare schiererei ancora una volta titolare Kuzmanovic, lui è sempre il migliore in campo (per l’altra squadra però).

Poi continuerei a schierare il solo Palacio davanti, hai dimostrato che il modulo funziona alla grande (per le altre squadre però).

E che dire di Campagnaro e Nagatomo? Gliela facciamo fare una volta nella vita una sovrapposizione sulle fasce o c’è il rischio che ci sbilanciamo troppo in avanti?

Samuel, Ranocchia, Zanetti e Cambiasso e Icardi li teniamo in panca e schieriamo gente che vaga per il campo senza una benchè minima idea di gioco?

Ma sì dai, a furia di dai e dai magari ritorna la vergognosa fortuna che ti ha sorriso ad inizio campionato…o era tutta farina del tuo sacco, tutta bravura tua?

E se per caso ti andasse male ancora una volta, dopo la scusa degli arbitraggi contrari e dei rigori negati ricordati che ti puoi sempre giocare il jolly, gli infortuni…

Walter, dimmi un’ultima cosa…ma il patentino a Coverciano quando l’hai preso? A Capodanno magari, quando erano tutti ubriachi? …

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).