Finali di Coppa Italia: la Dinamo vince con Reggio Emilia (92-86) ed approda in finale

Travis-DienerCi siamo. SIAMO ARRIVATI IN FINALE. Per la prima volta da quando A? in serie A la Dinamo Banco di Sardegna Sassari raggiunge una finale. Ed A? ancora piA? importante che questo risultato sia arrivato dopo un lungo periodo buio, un periodo in cui si faceva fatica a riconoscere la Dinamo. Il forum non A? quello delle grandi occasioni, anche se qualche sfortunato milanese che aveva giA� comprato il biglietto per la partita si vede e le tifoserie ospiti si fanno sentire. Il Banco inizia forte, si porta anche sul piA? dieci grazie a una gran prestazione di Travis Diener, accompagnata come sempre da quelle di C. Green e Drake Diener. La Grissin Bon perA? non molla e riesce a riacciuffarci, portandosi sul meno 2 prima e trovando il pareggio poi. La Dinamo perA? reagisce di squadra e ritrova la��allungo, chiudendo il primo tempo il vantaggio di otto lunghezze(53-45). Si vede anche per pochi minuti Drew Gordon, che sembra aver giA� ripreso al meglio dalla��infortunio. Al rientro dal riposo lungo gli emiliani provano a riacciuffarci, ma la squadra di Romeo Sacchetti resta concentrata e riesce anche a chiudere il quarto con un parziale positivo di un punto. Ultimo periodo, si incomincia a intravedere lo striscione del traguardo fino a quando, a pochi minuti dal termine, Reggio si porta a meno 6. Ci pensano quindi i due cugini Diener, con due bombe in fila, a mettere apparentemente al sicuro il risultato finchA� una cattiva gestione degli ultimi palloni porta la Grissin Bon a meno quattro a meno di un minuto dal termine. E chi poteva chiudere la partita, se non TD12 con uno dei suoi canestri buttandosi indietro? Insomma, il Banco A? in finale e se ci A? arrivato deve ringraziare soprattutto ala-Diener che si A? ritrovato e sembra quello dei tempi migliori. White cerca, inutilmente, di tenere a galla i suoi ma alla fine ha la peggio. Non ca��A? altro da dire, se non che domani con Siena possiamo giocarcela e dobbiamo provare a scendere in campo come in queste ultime due partite per riuscire a portare a casa il risultato e di conseguenza la coppa.

Matteo Mureddu

About Matteo Mureddu

View all Posts

Nato a Milano nel lontano 1999 mi appassiono fin da piccolo alla pallacanestro. Inizio a toccare il pallone da basket a sei anni, ma mi ammalo definitivamente ed irrimediabilmente di questo sport guardando la Dinamo Sassari della stagione 2009/10, quella della mitica promozione e del canestro annullato a fil di sirena a Kemp nella finale di coppa Italia….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.