La Viola getta la vittoria, gioia Gasp

La Fiorentina butta via un prezioso successo sul campo dell’Atalanta (in realtà a Parma perché il campo di Bergamo è in rifacimento)  e si fa rimontare da 2-0 a 2-2  dopo aver imbrigliato e colpito i nerazzurri. Ai viola non bastano un sontuoso Ribéry, un brillante Chiesa, l’onnipresente Castrovilli e nel complesso una prestazione rocciosa e ordinata della squadra fino agli ultini dieci minuti quando gli atalantini con coraggio e determinazione schiacciano la squadra di Montella, trovando il pari all’ultimo respiro.

Avvio forte dell’Atalanta che preme e cerca di schiacciare i viola nella loro area. Al 13′ Muriel (ex viola) viene liberato in area, ma il suo diagonale è sbagliato. Al 15′, grazie al recupero di Ribéry, la palla arriva a Castrovilli che tira alto.  Al 24′ i viola passano:  è un tiro da fuori area di Federico Chiesa a sbloccare Atalanta-Fiorentina: tiro da fuori del talento viola, deviazione di Palomino e gol per i viola. Passa un minuto e Zapata si divora il pareggio in contropiede.

Alla mezz’ora alcuni minuti di stop alla gara per insulti razzisti a Dalbert. Al 32′ Pezzella di testa sfiora il raddoppio. Al 35′ Muriel, servito da Malinovskyi scheggia l’incrocio dei pali.

Fiorentina avanti di un gol a Parma contro l’Atalanta, grazie al gol di Chiesa e a una buona prestazione nella ripresa. Nella ripresa l’Atalanta preme alla ricerca del pareggio, ma vista la scarsa incisività dei nerazzurri, Gasperini toglie Muriel (annullato da Milenkovic) per Gomez e Masiello per Ilicic. Con questo cambio l’Atalanta si fa sempre più pressante, ma al 20′ im viola raddoppiano con una grande giocata di Chiesa che ruba palla a Palomino, crossa e Ribéry al volo infila un gol da favola. Il francese, grande protagonista e migliore in campo, esce al 23′ della ripresa rilevato da Boateng.

La Fiorentina si abbassa un po’ troppo e soffre: al 38′ Gomez inventa un assist perIlicic e l’ex viola stoppa di petto e infila il 2-1. L’Atalanta ci crede e in pieno recupero arriva il gol di Pasalic, ma un fallo di mano di de Roon porta Orsato ad annullare il gol. Sembra fatta per i viola, ma proprio al 95′ (con la difesa viola troppo schiacciata) Castagne trova il pareggio che gela e beffa la Fiorentina.

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.