L’Atalanta passa al Barbera, salvezza ad un passo (2-3)

pinilla

Festival di gol al Barbera! La��Atalanta con una prestazione incredibile conquista tre punti sul difficile campo di Palermo.Tre punti che hanno il sapore della salvezza.Con il Cesena matematicamente retrocesso,ed un Cagliari rispedito a -8, la��Atalanta mette una seria ipoteca sulla salvezza. La partita piA? pazza della��anno mette a dura prova le coronarie dei tifosi della Dea e soprattutto quelle di mister Reja.Nerazzurri subito in vantaggio al 6a�� con il primo gol in serie A siglato da Baselli ( gioca un buon primo tempo lasciando il posto nel secondo ad un altrettanto buon Cigarini).Migliore in campo sia in fase offensiva che in preziosa copertura ea�� stato Papu Gomez autore del pregievole gol del 3-1 . Atalanta che si presenta priva di Sportiello, (assente per squalifica) sostituito da Avramov.Il secondo portiere non si presenta alla��altezza ed incappa in una giornata nera che difficilmente scorderA�. Sul primo gol del Palermo non ea�� impeccabile, ma A? alla�� 11a�� della ripresa che sfodera il meglio in senso negativo. Ritarda un controllo e per questo si trova costretto a dribblare Vazquez, ritarda il rinvio, si fa rubar palla commettendo un fallo da rosso e causando il rigore. Atalanta che si trova in dieci con la��ingresso in campo del trentanovenne Frezzolini che tra i pali vede clamorosamente calciato il rigore sopra la traversa dal bergamasco d.o.c. Belotti. I rosaneri si portano sul 3-2 a metA� del secondo tempo ed i nerazzurri resistono stoicamente in dieci uomini ridotti a 9 nei minuti finali con Masiello a terra per trauma cranico commotivo (verrA� trattenuto nella notte in ospedale per accertamenti. Prossimo turno casalingo contro il Genoa vedrA� il rientro di Sportiello, ( mai come a Palermo rimpianto) saranno invece assenti per squalifica Zappacosta e Biava ( questa��ultimo ampiamente applaudito dai sue ex tifosi ).Ci auguriamo che venga conquistato al piua�� presto il punto necessario al raggiungimento della��aritmetica salvezza e sarebbe bello avvenisse giA� domenica nel turno casalingo davanti al pubblico di casa. A mister Reja in A�futuro spetterA� la��onere e la��onore di lavorare per la��Atalanta del futuro.

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*