Lazio, il mercato che non c’A?

calciomercatoGli uomini di Petkovic non convincono, i risultati stentano ad arrivare ed ecco che puntuali tornano le ridde di nomi piA? o meno appetibili che potrebbero raggiungere Formello a Gennaio. Il condizionale A? da��obbligo, perchA? le strategie della societA� sono sempre poco comprensibili e lineari, almeno dal punto di vista del tifoso innamorato della propria squadra. La difesa subisce troppo e la��attacco stenta a segnare e cosA� in un contesto nel quale invece per ora sulla��altra sponda si festeggia, appare necessario quanto opportuno tornare sul mercato correndo ai ripari cosA� come accaduto nel 2009. Corsi e ricorsi, il passato sembra tornare ma ciA? che piA? preoccupa A? che sembra proprio che dagli errori non si voglia mai trarre utili insegnamenti. Comincia cosA� una nuova girandola di nomi, una pantomima mediatica destinata a divenire il tormentone di turno. Salvo poi arrivare alla��ultimo giorno e scoprire che non si avevano obiettivi ufficiali da perseguire. Ora perA? ca��A? da riparare alle nuove scommese perse, Pererinha Novaretti e Vinicius sembrano ormai ai margini della considerazione del tecnico biancoceleste con il giovane terzino brasiliano escluso dalla lista Uefa. Tanti i movimenti che animano i titoli giornalistici e la��ambiente, dal proabile addio di Dias richiesto a Dubai alle lusinghe inglesi per Klose passando per le voci che vorrebbero il Milan sulle tracce di Hernanes e Marchetti. Se dai rossoneri potrebbe arrivare Pazzini, la difesa andrA� assolutamente rinforzata perchA? un intero campionato con gli uomini attualmente a disposizione di Petkovic A? a dir poco impensabile nonchA? molto pericoloso. Ora si fanno spazio nomi che non suscitano euforia od entusiasmi fatta eccezione forse del solo Gomis che garantirebbe la potenzialitA� di un reparto che con i giovani Perea e KeitA� ritroverebbe il giusto mix di giovinezza, affidabilitA� ed esperienza. Dagli albanesi Kace e Abrashi, a Schar alla punta tedesca Helmes . Nomi che circolano ma che potrebbero anche lasciare il posto ad altri oppure svanire nel nulla.

Massimiliano Marsili

About Massimiliano Marsili

View all Posts

Romano de Roma, è ormai prossimo alle 50 primavere. Dopo la famiglia, la vita all'aperto è stato da sempre il suo secondo amore. Una vita nello sport con il grande hobby del giornalismo sportivo. Per poco non è diventata la principale attività lavorativa ma la passione non si è mai sopita. Basket e Calcio hanno rappresentato ed in parte tutt'ora lo sono parte della sua vita.... sport praticati a tutti i livelli, giocatore allenatore ed arbitro. Parimenti le esperienze radiofoniche con diverse emittenti e strutture locali e nazionali, sia web che FM. Laziale doc, amante di tutto il movimento biancoceleste che segue in diversi siti e blog. Con grande piacere ed entusiasmo si è lasciato coinvolgere dal progetto di SportBloggers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.