“Lo ‘zen’ di Moretti funziona: Pistoia vince di 19 su una Montegranaro stremata.” (85-66)

pistoia_basketUna partita eclatante e decisamente positiva quella di ieri sera al Palacarrara, dove la Giorgio Tesi Group annulla Montegranaro mettendo a referto anche i 4 punti di Evotti e Bozzetto.

Un primo quarto agguerrito dove le due squadre sembrano entrare in campo alla pari, con buone intenzioni da entrambe le parti.

Tante palle regalate all’avversario e ben tre falli,A� tra cui un antisportivo,A� fischiati al giovane Davide Bozzetto contribuisconoA� a lasciare aperta la porta alla Sutor riuscendo in un 21 pari allo scadere del primo tempino.

Il rientro in campo, mette in luce capitan Jack Galanda che, con un tiro da tre, sembra voler dire ai suoi che lo spettacolo deve cominciare. Sepppur conA� un Campani in ottima forma ed una Sutor instancabile lo spettacolo comincia sul serio a 2 secondi dalla sirena quando Johnson “mette le ali” e regala un tap-in da lasciare tutti a bocca aperta…A? il momento della svolta.

Il secondo tempo A? tutto biancorosso:A�Gibson, Meini e Cortese colpiscono senza pietA� e nonostante Cinciarini e Lawers non vogliano arrendersi i ragazzi di coach Moretti non hanno piA? voglia di fare sconti e chiudono il terzo quarto a piA? dodici.

Gli ultimi dieci minuti,A� piA? che una partita di basket, A? sembrata una vera e propria parata biancorossa:A�Cortese continua a segnare dalla lunga distanza A�’Cresta rossa’ Washington A? su ogni rimbalzo, Wanamaker meno protagonista del solito fa girare la squadra e Moretti… si toglie la giacca.

Ultimi 3 minuti con curva, gradinata e tribuna tutte in piedi e trepidandi per un canestro di Bozzetto che arriva dopo tanti errori con una schiacciata liberatoria seguita da due punti di Evotti che incitato dalla Baraonda segna a pochi secondi dalla fine firmando il risultato di 85 a 66.

Un uovo di pasqua con sorpesa dunque per Pistoia che, ormai salva,A� dopo la grande vittoria a Venezia di due settimane fa,A� continua la sua ascesa al sogno playoff.

Amare invece le parole di coach Recalcati contro la propria societA� che,A� sembra aver lasciato squadra e tifosi in balia degli eventi.

Onore dunque ai gioacatori della Sutor rimastiA� e al loro correttoA�pubblico sugli spalti che ha continuato, anche nei monenti di massimo svantaggio, a sventolare i colori giallo blu incitando i loro ‘guerrieri’ sul parquet.

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA-SUTOR MONTEGRANARO 85-66 (21-21, 41-38, 62-50)

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: Daniel 7, Meini 3, Galanda 8, Wanamaker 9, Washington 13, Cortese 16, Evotti 2, Bozzetto 2, Gibson 11, Johnson 14. Allenatore: Paolo Moretti.

SUTOR MONTEGRANARO: Cinciarini 18, Sakic 11, Tessitore, Rossi, Lauwers 5, Kudlacek 2, Campani 19, Mazzola 6, Mitrovic 5, Piunti. Allenatore: Carlo Recalcati.

ARBITRI: Bettini di Bologna, Lanzarini di Bologna, Terreni di Vicenza

Giulia Carradori Ward

About Giulia Carradori Ward

View all Posts

Nata l' 11 luglio 1982 a Pistoia durante la finale dei mondiali di calcio Italia - Germania non sarei potuta certo che diventare una grossa appassionata di...Pallacanestro. Partita dalla mio paesello toscano, nel quale mi sono sempre sentita un po' stretta, approdo a Roma dove mi laureo nel 2006 in Scienze della Comunicazione dopo una serie di lavori in pub, pizzerie ed organizzazione eventi. Tornata in toscana inizio a collaborare con una testata locale ma tra lo stare e il partire ha nuovamente avuto la meglio la valigia ed un biglietto aereo per Dubai. Galeotto un deserto infinito, spiagge bianche ed un magico odore di spezie decido di rimanere, causa" innamoramento italo-palestinese in corso"( nonché ottime prospettive di lavoro). Sette anni di cambiamenti, di successi privati e professionali, l'apertura di una società di consulenza che insegna agli italiani come" internazionalizzarsi" e poi il rientro in Patria insieme al mio principe azzurro e all'amore della mia vita: mio figlio. 31 anni di curiosità, di amore per qualsiasi forma d'arte, di disordine cronico e di una maniacale voglia di mettere nero su bianco emozioni, sensazioni e pensieri dalle molteplici sfumature. Poi un tweet...e la mamma con la valigia atterra nel mondo degli SportBloggers...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.