Mapei Stadium, primo stadio privato d’Italia

mapei stadium sassuoloIl Mapei Stadium, ex Giglio, A? stato il primo stadio privato d’Italia.A�Ci gioca il Sassuolo, e il suo sponsor Mapei, azienda leader nei collanti per l’edilizia, ha voluto mettere il proprio nome a quest’impianto utilizzato per le partite casalinghe.

Questo stadio, situato a Reggio Emilia, fu inaugurato dalla Reggiana il 15 aprile 1995 contro la Juventus del Divin Codino Roby Baggio e per la cronaca la partita finA� con la vittoria dei bianconeri per due reti a una.

Il fato vuole che poi proprio la squadra della famiglia Agnelli sia stata la seconda societA� sportiva calcistica a realizzare in italia uno stadio privato, lo Juventus Stadium.

Il Giglio, che prese nome dall’azienda sponsor, costA? la bellezza di 25 miliardi delle vecchie e compiante lire, contro i 22 prospettati in fase di preventivo.

La Reggiana, squadra che precorse i tempi con l’idea di avere uno stadio privato e non comunale, finanziA? l’opera grazie a un mutuo di 15 miliardi, alla sottoscrizione di abbonamenti pluriennali e ad altre forme di sponsorizzazione.

Poi iniziA? a esserci l’avvento della crisi economica, 2001 U.S.A. docet, investimenti sbagliati, e cosA� la Mirabello, proprietaria del Giglio fallA�: lo stadio dal 2005 A? gestito dal curatore fallimentare – stessa sorte per l’A.C. Calcio Reggiana 1919, squadra costretta a ripartire dalla C2 con il nome di Reggio Emilia Football Club –

Il Sassuolo – per giocare in A – subaffitta dalla Reggiana quest’impianto sportivo per 400 mila euro annui.

Il Cagliari sembrava interessato, lo scorso maggio, all’ex Giglio, ma l’ipotesi di offerta di acquisto a 3,6 milioni di a�� non A? mai arrivata a chi di dovere.A�Forse a causa dei problemi giudiziari di Cellino?… ChissA�.

Grazie al Sassuolo, dopo ben 16 anni si torna a giocare il campionato di serie A in questo bello stadio.

Lo Juventus Stadium, invece, A? stato inaugurato nel settembre di due anni fa contro il Notts County, formazione inglese con gli stessi colori di maglia dei bianconeri torinesi.

Anche l’Udinese, tra un anno e mezzo, avrA� finito i lavori di ristrutturazione del “suo” Friuli, che diventerA� il terzo impianto sportivo calcistico in Italia. Per il resto, nulla piA? all’orizzonte, solo parole parole e parole (come cantava Mina).

In Premier League – la serie A inglese – gli stadi privati sono 20 su 20 squadre… Noi italiani ci arriveremo, forse, allo stesso risultato, ma con calma, con molta calma, come nostro solito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.