Mario Gomez disastroso, il Parma punisce la Viola (1-0)

Image00115

Si puA? ufficialmente dire che dopo la pausa natalizia la Fiorentina non A? mai di certo fortunata. Nello scorso anno l’infortunio di Giuseppe Rossi e in quello precedente ancora una sconfitta per 2-0 contro il Pescara, invece quest’anno un esordio di 2015 non proprio bello, partita persa per 1-0 contro un Parma poco lucido, ma non A? solo la sconfitta contro il Parma, ultimo in classifica, ad amareggiare, A? anche il segnale di un Mario Gomez che ormai sembra essere finito…

La partita inizia con un gran possesso palla viola, per i primi 5 minuti la squadra di casa tocca per massimo 20 secondi la sfera, ma la beffa arriva da un calcio d’angolo dei parmensi che si conclude in rete grazie alla spizzata di testa di Costa su una mancata marcatura della difesa gigliata. Ma non si lascia demoralizzare dal gol la Fiorentina che prova a trovare il pareggio con una ghiotta occasione che capita tra i piedi di uno sfortunato Gomez: il bomber dalle polveri fradice la tira addosso e veramente male al portiere… La giornata-no per il tedesco non A? ancora finita, poco dopo Cuadrado viene atterrato in area e a Gomez viene affidato il compito di insaccare in rete dagli undici metri: Marione tira davvero male anche il rigore e Mirante si ritrova di nuovo protagonista. Finisce in vantaggio per il Parma il primo tempo.

La ripresa inizia con il piede sbagliato sia per la Fiorentina che per il Parma, sono infatti nitide le occasioni di queste due squadre sprecate nei modi piA? svariati. Nel finale di partita si rende pericoloso il Parma che si avvicina piA? volte al 2-0 ma spreca entrambe le opportunitA�. Sono perA? da segnalare due espulsioni per la Fiorentina: quelle di Gonzalo e di Savic,i due centrali, sarA� dunque difficile vedere in campo un 3-5-2 la prossima settimana senza i due centrali principali.

Finisce dunque 1-0 per il Parma in un pomeriggio da dimenticare. A? un inizio un po’ maldestro di 2015 quello della Fiorentina, come ogni anno arrivare al terzo posto A? un impresa, ma nulla A? impossibile, davanti c’A? meta campionato…

Avanti viola!

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.