Novara doppio salto e sfida a Modena. Piacenza-Urbino, Conegliano-Casalmaggiore e Bergamo-Busto gli altri accoppiamenti.

Ultimo turno di regular season per questa stagione 2013/2014 e come spesso capita, il sale sta nella coda.

La��impresa di questo sabato pallavolistico A? sicuramente della Igor Gorgonzola Novara (voto 8) che espugna il PalaPomA� di Viadana e complici i risultati favorevoli di Busto Arsizio e Modena chiude addirittura al quarto posto della classifica. Contro la PomA� Casalmaggiore (voto 6,5) A? comunque una partita vera e ben giocata da entrambe le squadre che per due set regalano grandi emozioni e un continuo di sorpassi e controsorpassi nel punteggio. Nei tesi finali di parziali perA? la��esperienza della squadra di Luciano PedullA� viene sempre a galla e con un doppio 27-29 le novaresi mettono una seria ipoteca sul match. Nel terzo set infatti la squadra di Alessandro Beltrami resta in partita fino a metA� parziale (8-7 e 15-16), nel finale perA? perde un poa�� di luciditA� e lascia strada a Novara che si impone 21-25 e 0-3. Novara (Rosso 20 e Murphy 18) sale al quarto posto e con fattore campo affronterA� Modena giA� battuta 2 volte in stagione, mentre per la PomA�, settima (Lipicer 18), quarto di finale difficile ma stimolante contro Conegliano.

Il quarto posto di Novara A? stato determinato, oltre che dalla vittoria di Viadana delle piemontesi, anche dalle sconfitte di Modena e Busto Arsizio.

Al PalaYamamaY davanti a 4400 spettatori non riesce la��impresa alle padrone di casa della Unendo YamamaY Busto Arsizio (voto 6,5) che soccombono dopo 2 ore e 8 minuti di battaglia alla Imoco Volley Conegliano (voto 7). Partita dalle mille emozioni con tre set su quattro finiti ai vantaggi, due addirittura oltre il 25esimo punto. La spuntano, come dicevamo, le venete che giA� sicure del secondo posto non vogliono comunque perdere il ritmo partita e la confidenza con la vittoria. Partita vinta per 1-3 con parziali di 31-33, 25-23, 21-25 e 26-28. Per la Unendo YamamaY (Buijs 25) sesto posto in classifica e derby play off con Bergamo. Per Conegliano (Fiorin 20) si trattava di conoscere solo il nome della propria avversaria che sarA� Casalmaggiore.

A Modena invece la Liu-Jo (voto 6) non riesce nella��impresa di battere la capolista Rebecchi NordMeccanica Piacenza (voto 7) e si deve accontentare della quinta piazza e dello scontro pericoloso con Novara vera mina vagante di questi play off. La capolista non fa sconti e dopo il primo set perso (25-23) come spesso capita riprende a macinare gioco e punti e per le padrone di casa ca��A? poco da fare. Tre set praticamente in fotocopia (18-25, 18-25 e 19-25) nei quali Piacenza comanda dal primo alla��ultimo punto. Per la squadra piacentina (Bosetti e Vindevoghel 18) primo turno play off contro Urbino, Modena (Fabris 20) come giA� detto affronterA� Novara.

La��ultima qualificata alla post season A? la Robur Tiboni Urbino (voto 7 al finale di stagione) che dopo un set di a�?pauraa�? sul campo della a�?vacanzieraa�� Ihf Frosinone (voto 6,5 per la salvezza) si scioglie e mantenendo il pronostico conquista la vittoria che le serviva per non incorrere in sgradite sorprese. Vittoria per 1-3 (29-27, 19-25, 19-25 e 15-25) per le marchigiane (Leggs 12 con 5 muri) ai play off sfida impossibile alla capolista Piacenza. Le laziali (Gioli 18) concludono qua la loro stagione e potranno programmare la prossima con calma e con la speranza di soffrire meno e provare la��assalto ai play off.

Chiude la giornata la bella ma inutile vittoria della Openjobmetis Ornavasso (voto 7 per una stagione vissuta tra molte, troppe difficoltA� ma comunque positiva) sulla Foppapedretti Bergamo (giornata di relax non giudicabile). Risultato pieno per le ossolane (Tom 17) che vincono 3-0 (25-22, 25-19, 25-17) ma non basta per la qualificazione ai play off e che adesso sono attese da una��estate che si preannuncia caldissima dopo i problemi di questa travagliata stagione dal punto di vista societario. Bergamo (Diouf 18), si A? concessa una giornata di a�?staccoa�� essendo giA� sicura del terzo posto e si prepara ad un infuocato quarto di finale tutto lombardo contro Busto Arsizio.

MartedA� si comincia con Bergamo-Busto e Conegliano-Casalmaggiore, mercoledA� largo a Piacenza-Urbino e Novara-Modena.

Da segnalare la promozione in A1 con una giornata di anticipo della Sanitars Metalleghe Montichiari e la retrocessione in B1 della Puntotel Sala Consilina. Torneo di A2 che, come quello di A1, dopo la��ultimo turno che si disputerA� domenica prossima darA� il via ai play off che decreteranno la seconda promozione nel massimo campionato.

 

Edoardo Matella

Edoardo Matella

About Edoardo Matella

View all Posts

Sono nato a Novara il 20 febbraio del 1980 e abito ad Omegna (VB), piccolo centro sul lago d'Orta, alto Piemonte. Fin da ragazzo ho coltivato la passione per lo sport e per la pallavolo nello specifico. Inizio presto ad allenare, ritagliandomi una discreta carriera nelle cosiddette "minors" (Omegna, Ornavasso, Verbania, Castelletto Ticino, Domodossola ed Arona) con un paio di esperienze importanti all'Asystel Novara e al Chieri Volley Club alle quali però non sono riuscito a dare seguito. Smessi i panni del coach dall'agosto 2013 sono dirigente con mansioni di Team Manager delle squadre giovanili dell'Omegna Calcio 1906, dove cerco di portare un po' della mia esperienza maturata in tanti anni di sport! Ora provo a dilettarmi nel raccontarvi cosa accade nel campionato di volley di A1 femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.