Ottima Fiorentina, Gomez e Salah abbattono il Tottenham e regalano gli ottavi di Europa League ai viola (2-0)

Image00141

Sofferenza.Questa probabilmente A? la parola giusta per una Fiorentina che ha lottato coi denti per passare il turno. Una sofferenza che ha ricompensato il popolo viola con una vittoria che porta agli ottavi i gigliati con una gran bella figura. Un primo tempo di certo non invidiabile, ma nella ripresa forse un pizzico di coraggio e volontA� sono serviti per chiudere definitivamente il discorso qualificazione. E poi quel Gomez, che freddo come un cecchino, fa iniziare la festa giA� al 10′ del secondo tempo. Lo sa bene anche Salah, che non smette di segnare, A? lui che spegne le speranze avversarie. Ma il merito A? di tutta la squadra, una squadra che sapeva il valore di questa partita e non voleva tradire la fiducia dei tifosi. Ma di fiducia ne sa qualcuno in particolare, un qualcuno chiamato Neto, che nonostante le surclassanti critiche non ci tiene a deludere i tifosi e con le sue parate favolose mette la firma a questa vittoria. A? vero, sono solo i sedicesimi, ma passare contro una squadra cosA� rinomata non A? poco, una soddisfazione che carica al meglio tutti. La strada per la finale A? ancora lunga, ma abbiamo assaggiato piA? volte le doti di una squadra cosA� vogliosa di alzare la famigerata coppa, e chissA�, magari questo sogno diverrA? realtA�?

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*