Pallavolo maschile: Perugia vince gara 2

Sportbloggers

19.04.2015 a�� Pallavolo maschile A1
Gara 2 playoff a�� Calzedonia Verona a�� Sir Safety Perugia

Al PalaOlimpia si gioca Calzedonia Verona a�� Sir Safety Perugia (gara 2) per la qualificazione alle semifinali dei play off. Verona ha espugnato il PalaEvangelisti in gara 1 ai tie break (parziali Parziali: 18-25, 25-21, 16-25, 25-21, 12-15) ed ora vuole sconfiggere Perugia davanti agli oltre 4000 spettatori, di cui 300 arrivati dalla�� Umbria. Le due squadre si sono affrontate 9 volte, di cui 3 disputati in questa stagione 2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-1 alla��andata per Perugia e 3-2 per Verona al ritorno) ed 1 volta nei Quarti di Finale Del Monte Coppa Italia (1 successo Perugia 3-0). Verona parte bene, mantenendo il vantaggio su Perugia fino al punteggio di 7-4, dal quale Perugia inizia a recuperare arrivando, con Atanasijevic al 7-7. Perugia A? una squadra tosta con ottimi giocatori tra le linee e vince il primo set con un punteggio di 19-25. Il secondo set, dove ci si aspetta una immediata reazione della Calzedonia, vede un Perugia partire subito forte portandosi subito sul 2-8. Verona sembra smarrita, con poca efficienza in attacco, mentre Perugia gioca in maniera impeccabile e senza alcuna sbavatura. Il risultato finale (14-25) testimonia la differenza di gioco in campo. Sembra una partita giA� persa, dove una Calzedonia sembra essere impotente davanti agli Umbri. Ma ca��A? il terzo set da giocare e la parola fine non A? ancora stata scritta. Il tifo gialloblu ci crede, il PalaOlimpia rimane una bolgia di tifo e i ragazzi di Verona hanno il dovere di provare a ribaltare la partita. Il terzo set inizia con Atanasijevic protagonista, ancora una volta, e porta la sua squadra sul punteggio di 5-7, ma Gasparini e Sander lasciano agli Umbri poco tempo per festeggiare e riportano Verona in vantaggio per 9-8. Ma, anche per Verona, la festa dura poco perchA� Fromm porta Perugia sul 15-20. Sembra ormai finita, una partita stregata quella dei Gialloblu tra le mura amiche. Ma, con un grande cuore, i ragazzi di Giani recuperano il punteggio con azioni perfette, portandosi sul 22-22. Il PalaOlimpia esplode in un boato, tutto sembra a portata di mani, torna la speranza per i giocatori, per i tifosi, per Verona tutta. 26-24 A? il risultato finale, A? la��impresa dei ragazzi in Gialloblu. Ca��A? ancora un set da vincere per provare a vincere anche questa partita. Il quarto set parte bene per Verona che, al primo time out si vede in vantaggio di 12-10 su Perugia. Una partita non adatta ai deboli di cuore, continui capovolgimenti di fronte ma, alla fine, la spunta Perugia con il punto finale messo a segno dal solito Atanasijevic, dopo un grandissimo muro di Sander. Non basta, alla Calzedonia, un immenso cuore. Paga gli errori dei primi due set, dove un perfetto Perugia ha ipotecato la vittoria. Nulla di fatto, quindi. Serve gara 3 per decidere chi, tra Calzedonia e Sir Safety Perugia, passerA� alle semifinali dei play off. Si giocherA� MercoledA� 22 al PalaEvangelisti di Perugia. Non sarA� una partita facile per Verona, ma i ragazzi di Giani hanno il dovere di crederci e di regalare a Verona un sogno.
CALZEDONIA VERONA-SIR SAFETY A�PERUGIA 1-3
Parziali: 19-25, 14-25, 27-25, 23-25
Durata Parziali: 27, 22, 34, 35. Tot.: 1h 58a��
Calzedonia Verona: Coscione 3, Gasparini 19, Zingel 6, Anzani 5, Deroo 13, Sander 8, Pesaresi (libero), Gitto, White 1, Bellei. N.E.: Blasi, Borgogno, Centomo (libero). All. Giani, vice all. De Cecco.
Sir Safety Perugia: De Cecco 10, Atanasijevic 18, Beretta 6, Buti 10, Fromm 19, Vujevic 6, Giovi (libero), Fanuli (libero), Sunder. N.E.: Barone, Tzioumakas, Paolucci, Maruotti. All. Grbic, vice all. Fontana.
Arbitri: Sandro La Micela a�� Marco Braico

https://www.flickr.com/photos/wolfsolitariovr/sets/72157649753707553/

Marco Castelletti

About Marco Castelletti

View all Posts

Nato a Verona nel lontano 1973 di fede Hellas Verona, porta sulla pelle la scala a tre pioli. Malato per la tecnologia, devoto a mamma Apple, si avvicina alla fotografia sin da piccolo. Di brand Nikon decide di frequentare corsi fotografici base e avanzati per apprendere al meglio le tecniche fotografiche, oltre che a corsi per apprendere al meglio le potenzialità di programmi come Lightroom e Photoshop. Prova ogni genere fotografico prima di capire che la fotografia sportiva e musicale sono i generi preferiti. Rimane, comunque, affascinato dalla fotografia dove è possibile cogliere l'attimo, un'espressione, un'emozione ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.