Primavera, la Lazio vola in vetta

primavera

Al centro sportivo di Trigoria va in scena il derby Primavera. Partita che vale la vetta del Girone C visto che i padroni di casa giallorossi sono primi con tre lunghezze proprio sui cugini biancocelesti. A Roma A? sempre derby, e le opposte fortune dei grandi di serie A amplificano la��interesse per questa gara che si sta delineando come un classico tra le grandi protagoniste di categoria. Il mister biancoceleste deve rinunciare a TounkarA� e decide di partire con KeitA� in panchina visto che il campioncino ex Barcellona dovrA� poi raggiungere la prima squadra . Nonostante le assenze la Lazio parte bene, ottimamente contrastata dalla Roma. Entrambi le squadre appaiono ben messe in campo e non ca��A? un netto predominio nA? da una parte nA? dalla��altra. Quasi inaspettato arriva il vantaggio giallorosso. Al 20a�� De Martino cade in area e la��arbitro concede il calcio di rigore che lo stesso giocatore trasforma. Altre azioni si susseguono ma alla��intervallo il risultato non cambia. Nella ripresa, come detto, entra KeitA� e la Lazio acquista maggiore spessore tecnico manifestando un certo predominio pur rischiando in un paio di occasioni di subilre il raddoppio. Lo sforzo degli ospiti perA? viene premiato al 68a�� con un altro penalty. Questa volta A? Elez abile a trasformare con un abile pallonetto. Passano appena 8 minuti e KeitA�, in gran spolvero, fornisce un prezioso quanto preciso assist per Serpieri che realizza un gran gol per il vantaggio biancoceleste. De Rossi le prova tutte ma Strakosha, portiere laziale, sventa ogni occasione bruciando ogni velleitA� avversaria. Alla��85 viene espulso Ilari e gli ultimi minuti a�� saranno sei quelli di recupero a�� si trasformano in assedio con la Lazio in sofferenza ma che riesce a controllare ed a portare a casa una importante vittoria. Derby conquistato e vetta raggiunta proprio in coabitazione con i rivali giallorossi.

Massimiliano Marsili

About Massimiliano Marsili

View all Posts

Romano de Roma, è ormai prossimo alle 50 primavere. Dopo la famiglia, la vita all'aperto è stato da sempre il suo secondo amore. Una vita nello sport con il grande hobby del giornalismo sportivo. Per poco non è diventata la principale attività lavorativa ma la passione non si è mai sopita. Basket e Calcio hanno rappresentato ed in parte tutt'ora lo sono parte della sua vita.... sport praticati a tutti i livelli, giocatore allenatore ed arbitro. Parimenti le esperienze radiofoniche con diverse emittenti e strutture locali e nazionali, sia web che FM. Laziale doc, amante di tutto il movimento biancoceleste che segue in diversi siti e blog. Con grande piacere ed entusiasmo si è lasciato coinvolgere dal progetto di SportBloggers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.