Rafael para un rigore a Diamanti, Obbadi al 90A� punisce la Viola e la manda all’inferno (0-1)

Image00037

Il tanto atteso salto di qualitA� sembra ritardare ancora,ancora tanti sono gli ostacoli da superare,come la paura di vincere che in partite importanti finisce sempre per penalizzare la Viola.Ma ieri sera come in recenti partite gli errori hanno penalizzato i gigliati nonostante la buona partita giocata.PiA? volte hanno sfiorato il gol i padroni di casa,ma Rafael A? stato davvero un protagonista,grande parata sulla capocciata di Gilardino, sul primo tiro di Diamanti dalla distanza e soprattutto grande merito per aver parato un rigore ben calciato dallo stesso Alino. Un errore che ha cambiato la gara capovologendola ed inevitabilmente il gol A? arrivato poco prima del termine: Obbadi reattivo piazza il pallone dopo una brutta respinta di Neto.Gol che pesa, al 90′ A? difficile da mandare giA?, ma giovedA� battere la paura di vincere A? fondamentale, con lo spirito delle ultime partite sarA� davvero dura perA?, in casa i viola hanno accumulato gli stessi punti di Cagliari e Chievo…e giovedA� si disputerA� proprio sul manto erboso fiorentino.

Avanti tutta perA? per una partita che vale la stagione!

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.