Reti bianche a Parma,il palo nega i tre punti ai rossoblu

par-cag.1Se la festa per il centenario del Parma non A? andata come i tifosi di casa si aspettavano, gran parte del merito va sicuramente alla��ottima e concreta prova del Cagliari che sfiora la prima vittoria esterna stagionale.

I padroni di casa sono in ottima forma, mentre i rossoblu (spesso opachi in trasferta) sono costretti a rinunciare A�a tre pezzi da 90 come capitan Conti, Pinilla e Ibarbo. Sotto il sole che illumina il Tardini sono i ragazzi di Lopez a fare la partita e a dimostrarsi piA? propositivi, con Ekdal ( vertice alto di un rombo completato da Nainggolan, Eriksson e Dessena) e NenA? che impegnano Mirante nei primi minuti. Dalla��altra parte il tridente del Parma non sembra in giornata di grazia, Biabiany spinge ma senza fortuna, Sansone si vede poco e Cassano ha i numeri ma praticamente gioca da fermo, facendosi notare solo per una��ammonizione ingenua che, guardacaso, non gli permetterA� di scendere in campo contro la sua ex Sampdoria.

Nella ripresa i gialloblA? alzano i ritmi e lo fanno con la freccia Biabiany, imprendibile per Avelar che non riesce quasi mai a contenerlo. Ma la��occasione piA? nitida A? per Il Cagliari, con Sau che sfiora la rete grazie a un tiro poi deviato da Mirante sul palo, con Gobbi che allontana prima che NenA? possa insaccare. Mister Diego capisce che i 3 punti si possono portare a casa e inserisce Cossu a sostenere le due punte, ma a parte qualche conclusione dalla distanza da una parte e dalla��altra la partita si spegne sullo 0-0.

Nonostante non sia arrivata la vittoria, quello che A? il quinto risultato consecutivo A? anche una buona prova di forza da parte del Cagliari, perchA� non aveva elementi cardine, giocava contro una��ottima squadra e spesso in trasferta subiva la��avversario. Una iniezione di fiducia per sabato quando arriverA� il Napoli, lo scontro piA? atteso in cittA�.

Daniele Serra

About Daniele Serra

View all Posts

Daniele Serra nasce a Cagliari nel 1982 d.C. , sull ’isola più bella del mondo. Nel cassetto (chiusa bene) una triennale in lettere guadagnata con la tesi “Parola di Ultras – un’analisi linguistica degli striscioni delle tifoserie calcistiche italiane”. Ama scrivere, il buon cinema, le corse in riva al mare e con la palestra cerca di mantenere in condizioni accettabili la sua carcassa. Da sempre cagliaritano, nel bene e nel male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.