Road to Brasil: Gruppo E (Svizzera, Ecuador, Francia, Honduras)

svizzeraaAll’apparenza non certo il gironeA�piA? complicato del Mondiale, il Gruppo E ha nella Francia e nella Svizzera le Nazionali sulla carta piA? forti, ma lasciaA�comunque spazio ad una possibile rivelazione. I “Bleus”, arrivati in Brasile solo grazie alla vittoria nel complicato spareggio contro l’Ucraina, non sembrano affatto l’imbattibile squadra di un tempo. Qualsiasi cosaA�potrebbe dunqueA�accadere…

SVIZZERA

La Nazionale diA�Hitzfeld, guidatata da giocatori d’esperienza fra cui Gokhan Inler, Valon Behrami, Stephan Lichtsteiner e BlerimA�Dzemaili, punta dritta al primo posto nel girone. Reduci da una buona fase di qualificazione, i rossocrociatiA�godono di un’ottima fama: furono loro l’unica squadra a sconfiggere la Spagna Campione del Mondo del 2010, quando si imposero 1-0 nella prima partita del loro Gruppo. Purtroppo per loro, i punti ottenuti nelle successive due partite non furono sufficienti a qualificarsi per gli ottavi, dove molto probabilmente avrebbero potutoA�lasciare il segno.

ECUADOR

Felipe Caicedo A? la stella della Nazionale Ecuadoriana: dopo le esperienze europee di City, Levante, MalagaA�eA�Spartak Mosca, l’ancora giovane attaccante sudamericano sarA�, insieme ad Antonio Valencia, il punto di riferimento della sua squadra ai Mondiale, attorno al quale ruoteranno le speranze di qualificazione agli ottavi. ChissA� che, dopo il torneo, qualche squadra italiana non possa farci un pensiero…

La “Tricolor” sembra comunque essere la squadra piA? accreditata per giocarsi il secondo posto con una tra Svizzera e Francia.

FRANCIA

La Francia diA�Didier Dechampes atterra in Sudamerica circondata dalle polemiche: secondo molti infatti, il raggiungimento della fase finale dei Mondiali tramite lo spareggio contro gli ucraini non avrebbe dovuto garantire a Benzema e compagni l’ingresso in un girone, almeno sulla carta, cosA� semplice. Non poche le accuse rivolte aA�Michel Platini, reo di aver favorito la Nazionale del proprio paese. In effetti, il metodo usato per l’assegnazione delle teste di serie (come quello usato per i gironi di Champions), non A? del tutto inattaccabile…

Il riscatto dalla brutta figura del 2010 sembra comunque l’obiettivo minimo che i francesi si porranno, passati dalla finale del 2006 all’ultimo posto nel Girone in Sudafrica.

HONDURAS

Gli uomini di Luis Fernando Suarez mirano a non sfigurare in un Mondiale raggiunto grazie soprattutto allo spirito di squadra: Jerry Bengston e Maynor Figueroa, non proprio giocatori di altissimo livello, sono i nomi piA? importanti che possiamo trovare nelle file della Bicolor. Attenzione a non sottovalutarla, perA?: spesso squadre semi-sconosciute hanno messo in crisi Nazionali di tutto rispetto (vedi la Nuova Zelanda contro di Noi, quattro anni fa).

Jacopo Brama

About Jacopo Brama

View all Posts

Un lunedì di tanti anni fa, seduto all’ultimo banco di una terza elementare, conobbi la prima pagina della Gazzetta e ne rimasi folgorato. Qualche primavera dopo porto nel cuore lo stesso sogno: trasmettere al mondo sentimenti ed emozioni che solo lo sport sa regalare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.