Road to Brasil: Gruppo G (Germania, Portogallo, Ghana, USA)

Poland v Portugal - International FriendlyGermania e Portogallo sono le piA? forti candidate al passaggio dei gironi, ma sia il Ghana che gli Stati Uniti possono dare filo da torcere alle due big. Proprio quest’ultime si sfideranno il 21 giugno per il remake della gara che vide gli africani sbattere fuori dai Mondiali gli avversari negli ultimi minuti, durante gli ottavi di Sudafrica 2010.

GERMANIA

I tedeschi, dopo essere usciti in semifinale contro i futuri Campioni quattro anni fa, punta alla vittoria finale che manca ormai da 24A�anni. Il recente infortunio di Marco Reus toglie alla Germania solo uno dei grandissimi giocatori che militano nelle sue fila: dai veternao Muller, Lahm, Schweinsteiger e Klose ai piA? che promettenti giovani Draxler, Schurrle e Gotze. Gli uomini di JoachimA�LowA�hanno chiuso il girone di qualificazione con una solo pareggioA�(4-4 con la Svezia) e nessuna sconfitta, sintomo dell’ottima condizione con cui sono atterrati in Brasile.

PORTOGALLO

Nonostante le precarie condizioni di Cristiano Ronaldo, il Portogallo miraA�dritto al secondo posto nel suo gruppo: il bomber del Real Madrid, punto di riferimento della sua nazionale, sembra stare recuperandoA�dall’infortunioA�che lo ha colpito qualche giorno fa. L’apporto del Pallone d’Oro puA? rivelarsi fondamentale, come giA� successo nei playoff contro la Svezia di Ibrahimovic, anche nel perseguimento dell’obiettivo, ovvero arrivare il piA? lontano possibile e chissA�, magari anche sognare una vittoria.

GHANA

Dopo un brillante Mondiale giocato nel proprio continente, dove gli africani sono usciti ai quarti dopo aver perso ai rigori contro l’Uruguay e dopo aver fatto tremare la traversa proprio dal dischetto all’ultimo minuto, la Nazionale di Kwesi AppiahA�punta a confermare la fama che la vede come una delle piA?A�forti squadre del piA? grande continente. Kevin Prince Boateng, Sulley Muntari, Kwadwo Asamoah e Asamoah Gyan, l’uomo decisivo (in un modo e nell’altro) quattro anni fa, dovranno sudare davvero tanto per ottenere una qualificazione che non sembra comunque impossibile da ottenere.

USA

Gli Stati Uniti d’America, dopo la beffaA�del Sudafrica, giurano vendetta agli africani: Tim Howard e Michael Bradley sono i volti piA? conosciuti di questa Nazionale, rappresentante un paese dove il calcio A? sconsiderato abbastanza per consentire a Jurgen KlinsmannA�di formare una rosa competitiva, complice anche la grandezza del Paese. La qualificazione sembra, come per i diretti avversari Ghanesi, alla portata: starA� al leggendario Landon Donovan guidare inA�campo la propria squadra verso la gloria.

Jacopo Brama

About Jacopo Brama

View all Posts

Un lunedì di tanti anni fa, seduto all’ultimo banco di una terza elementare, conobbi la prima pagina della Gazzetta e ne rimasi folgorato. Qualche primavera dopo porto nel cuore lo stesso sogno: trasmettere al mondo sentimenti ed emozioni che solo lo sport sa regalare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.