Roma surclassata, spodestata e fischiata all’Olimpico, ora la Viola fa paura (0-3)

Image00047

Dopo aver battuto, più che battuto umiliato, squadre come Tottenham e Roma per la Fiorentina l’ambita coppa non è un solo illusione, abbiamo visto quanto forte sia la Viola nelle coppe. Di questo passo alla finale ci si può arrivare senza grandi problemi.Quarti assolutamente meritati,un 3-0 che apre infinite polemiche verso la Roma ma conferma un grandissimo periodo nelle competizioni extra campionato dei toscani.Dall’urna possono uscire squadre però molto toste, il Napoli si conferma un pericolo, altri team hanno un palmares da paura e sarebbe buona cosa evitarle al prossimo turno vista l’esperienza in questa competizione.

Per la Fiorentina si sta chiudendo un tour de force incredibile, periodo che è stato domato senza grandi difficoltà, certo non si può pretendere il meglio da una squadra che è scesa in campo più o meno di continuo ogni tre giorni, ma finalmente questo calvario è giunto al termine.

Ma quello che è certo è che qualunque squadra si imbatterá dinanzi alla Fiorentina dovrà tremare davvero tanto, perché questa Viola, se saprà mantenere questo stato di forma eccezionale, fa davvero tanta paura!…

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*