Serie B, 16esimo turno: sorridono Palermo e Latina

timtumb.php

In vetta frenano Lanciano e Avellino. In coda risale il Bari, sprofondano la Juve Stabia e la Reggina che esonera Castori e richiama mister Atzori.

Una doppietta di Galano ai danni della Ternana regala tre punti importantissimi in chiave salvezza al Bari A�e chiude il 16esimo turno di serie B. Una giornata che in testa ha visto sorridere solo il Palermo e il sempre piA? sorprendente Latina. I rosanero, dopo lo stop interno della scorsa settimana contro gli uomini di mister Breda, hanno superato non senza patemi, un coriaceo Novara che A? capitolato solo al 94esimo. I pontini invece, hanno battuto di misura la Juve Stabia del neo tecnico Pea, con una rete di A�Jonathas che consente ai laziali di attestarsi in solitudine al sesto posto in classifica a soli 5 punti dal primo posto.

Vetta occupata ancora dalla��Empoli, seppur i toscani sono stati fermati tra le mura amiche da un Brescia finalmente prolifico a cui non sono perA? bastate le reti del rientrante Caracciolo e di Grossi, perchA� una doppietta del solito Tavano ha fissato il punteggio sul 2 a 2 nella��extra-time.

Brusca frenata per il Lanciano sconfitto a Trapani tra mille polemiche per un goal fantasma ai piA? apparso netto, ma non alla terna arbitrale e per la��Avellino, che pur mantenendo il pallino del gioco per almeno 70 minuti, non riesce a sfondare contro un Cesena ben arroccato in difesa che blocca la gara sullo 0 a 0.

Buona la a�?primaa�? alla guida del Varese per mister Gautieri: i suoi uomini ribaltano il risultando all’Ossola, superando il Cittadella grazie alle prodezze di Pavoletti e Cristiano.

Ottime le vittorie del Pescara e dello Spezia: gli adriatici hanno liquidato la pratica Carpi con quattro reti a�� con doppietta di Maniero – mentre i liguri, dopo essere passati in svantaggio dopo soli pochi secondi dalla��inizio della gara del Granillo, ribaltano il risultato con Migliore ed Ebagua facendo sprofondare A�una Reggina sempre piA? in crisi che, proprio nelle ultime ore, ha comunicato di aver esonerato il tecnico Castori e di aver richiamato Gianluca Atzori. Pari e patta tra Modena e Siena, ma tanti rimpianti per la squadra di mister Novellino che si fa agguantare al 93esimo da Rosseti. A�Avara di emozioni invece la gara tra Crotone e Padova che finisce a reti bianche.

 

16esima giornata:

VenerdA� 29 novembre, ore 20.30

Empoli a�� Brescia 2-2 (54′ Tavano, 61′ Caracciolo, 72′ Grossi, Tavano 94′)

Sabato 30 novembre ore 15.00

Avellino a�� Cesena 0-0

Latina a�� Juve Stabia 1-0 (75′ Jonathas)

Modena a�� Siena 1-1 (45′ Mazzarani, 93′ Rosseti)

Padova a�� Crotone 0-0

Palermo a�� Novara 2-1 (45′ Belotti, 52′ Gonzales, 91′ Belotti)

Pescara a�� Carpi 4-2 (15′ Brugman, 36′ Concas, 49′ Maniero, 61′ Politano, 78′ Maniero, 87′ Di Gaudio)

Reggina a�� Spezia 1-2 (1′ Maicon, 49′ Migliore, 58′ Ebagua)

Trapani a�� Lanciano 1-0 (69′ Basso)

Varese a�� Cittadella 2-1 (9′ Coralli, 17′ Pavoletti, 35′ Cristiano)

LunedA� 2 dicembre ore 20.30

Bari a�� Ternana (10a�� e 22a�� Galano,A� 37a��Zito)

 

CLASSIFICA AGGIORNATA a�� Empoli 31; Palermo 30; Lanciano 29; Avellino 28; Crotone 27; Latina 26; Cesena 25; Varese e Spezia 23; Pescara 22; Siena, Modena e Trapani 21; Brescia, Bari e Carpi*17, Cittadella 16; Ternana 15; Novara 14; Reggina e Padova* 13; Juve Stabia 7.

*Una gara in meno

 

Prossimo turno:

17esima giornata

venerdA� 6 dicembre ore 20:30

Cesena a�� Padova

Sabato 7 dicembre ore 15

Brescia a�� Reggina

Carpi a�� Varese

Cittadella a�� Trapani

Crotone a�� Empoli

Juve Stabia a�� Bari

Novara a�� Modena

Siena a�� Pescara

Ternana a�� Latina

Lanciano a�� Palermo

LunedA� 8 dicembre ore 20:30

Spezia – Avellino

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.