Serie B a�� 28esimo turno: Il Palermo tenta la fuga

226esult_gol_Galabinov_DAN2462

I siciliani vincono 3 a 0 a Castellammare e si portano a + 7 dalla��Empoli, battuto dalla��Avellino. In zona play off vincono solo Latina e Crotone. Il Bari vince, ma la societA� A? stata dichiarata fallita. Finalmente giocata la gara della 2^ giornata Carpi a�� Padova (1-1).

Un solo pari, tanti risultati sorprendenti e qualche conferma: si A? chiusa cosA� la 28esima giornata di serie B, che fa segnare il primo importante tentativo di fuga da parte della capolista Palermo. I rosanero nel a�?monday nighta�? si sbarazzano facilmente del fanalino di coda Juve Stabia con un tris a domicilio firmato Bolzoni (doppietta) a�� Vazquez che consente loro di attestarsi a quota 53 punti, a + 7 dalla��inseguitrice Empoli. Decisiva per la��allungo dei siciliani la��inattesa sconfitta rimediata dai toscani tra le mura amiche del Castellani contro la��Avellino. Gli uomini di mister Rastelli (schierati con un camaleontico e inaspettato 4312, con il rientrante Ladriere trequartista) sfoderano una prestazione straordinaria per carattere e intensitA�: i lupi comandano il gioco per gran parte della gara, sfiorano piA? volte la rete, mettono in difficoltA� Maccarone & Compagni con ripartenze veloci e ficcanti, trovano il vantaggio con un bello stacco di testa del giovane difensore Izzo, poi amministrano senza soffrire (lasciando una sola occasione a Tavano), facendo anche saltare i nervi agli azzurri che finiscono la gara in 9. Per i biancoverdi quella di Empoli non solo A? stata la prima vittoria del 2014, ma anche il terzo successo esterno stagionale e la prima gara, dopo 11 consecutive, durante la quale la porta A? rimasta inviolata. Insomma tre punti che fanno morale per come e dove sono arrivati e soprattutto classifica, visto che gli irpini risalgono al quarto posto dove agguantano nuovamente il Lanciano: i frentani sprecano tanto e alla fine vengono punti da una rete di Ceppitelli, che consegna tre punti al suo Bari.

Proprio in queste ultime ore la sezione fallimentare del Tribunale della cittA� pugliese ha dichiarato il fallimento della��Associazione sportiva Bari, A�sorta nel 1928 e dal 1977 nelle mani della famiglia Matarrese. La sentenza di fallimento contiene anche la��autorizzazione alla��esercizio provvisorio e nomina due curatori: il docente di Diritto commerciale della��UniversitA� di Bari Gianvito Giannelli e il presidente della��Ordine dei Commercialisti di Bari e ispettore Covisoc, Marcello Danisi, ai quali spetterA� predisporre la��asta del titolo sportivo al fine di consentire ad una��altra societA� affiliata alla Figc la possibilitA� di iscrivere entro il 30 giugno prossimo il club ad un campionato professionistico. Ad approfittare degli stop di Empoli e Lanciano A? stato soprattutto il Latina, che con la��ennesima dimostrazione di forza sbanca Brescia e conquista la terza piazza in solitario.

Rallentano tutte le altre a�?biga�?: il Cesena perde a Pescara (2-0), il Carpi crolla in casa contro la Reggina (0-3), il Trapani cede tra le mura amiche con un Siena bravo e fortunato (0-2), che senza punti di penalizzazione sarebbe secondo. Cade pure lo Spezia a Novara (2-0), mentre vincono Crotone e Ternana: i calabresi regolano con le reti di Giannone e Ishak il Cittadella, cosA� come gli umbri che battono con identico punteggio il Varese. Unico X della giornata quello tra Padova e Modena, coi canarini incapaci di gestire il doppio vantaggio.

Dopo oltre sei mesi di attesa, martedA� 11 marzo, A? andata finalmente in archivio anche la gara tra Carpi e Padova, recupero della gara sospesa per un black out all’impianto da��illuminazione e valida per la seconda giornata di campionato. Si A? ricominciato a giocare dal 27esimo del primo tempo, con un calcio d’angolo a favore degli emiliani. Alla prima vera occasione vantaggio del Carpi con Memushaj Il pareggio definitivo al 60esimo con Improta su assist di Vantaggiato.

 

Risultati e marcatori 28esima giornata:

Empoli – Avellino 0-1
(57a�? Izzo (A))
Bari – Virtus Lanciano 1-0
(33a�? Ceppitelli (B))
Brescia – Latina 0-2
(4a�? Jonathas (L), 30 Paolucci (L))
Carpi – Reggina 0-3
(63a�? Luciani (R), 69 Sbaffo (R), 79a�? Di Michele (R))
Crotone – Cittadella 2-0
(2a�? Giannone (C), 80 Ishak (C))
Novara – Spezia 2-0
(24a�? Sansovini (N), 77a�? FaragA? (N))
Padova – Modena 2-2
(15a�? Babacar (M), 40a�? Cionek (M), 61a�? Cuffa (P), 63a�? Improta (P))
Pescara – Cesena 2-0
(44a�? Zuparic (P), 57a�? Politano (P))
Ternana – Varese 2-0
(18a�? Zito (T), 81a�? Litteri (T))
Trapani – Siena 0-2
(63a�? e 88a�? Pulzetti (S))
Juve Stabia – Palermo 0-3
(4a�? e 14a�? Bolzoni (P), 33a�? Vazquez (P))

 

Recupero 2^ giornata:

Carpi a�� Padova 1-1

(45a�� Memushaj (C), 60a�� Improta(P))

 

Classifica:

Palermo 53, Empoli 46, Latina 45, Avellino e Lanciano 44, Cesena 43, Trapani e Crotone 42, Spezia 40, Siena e Carpi 39, Pescara e Ternana 38, Brescia 37, Varese e Modena 36, Bari 32, A�Novara 31, Reggina 25, Cittadella e Padova 23, Juve Stabia 15

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.