Serie B a�� 31esima giornata: Trapani e Crotone al terzo posto!

LAPR1642-U2021820495617fD-U8031224406129-620x349@Gazzetta-Web_articolo

I siciliani vincono a La Spezia, i calabresi sbancano Lanciano e si portanoA� entrambe -1 dall’Empoli sconfitto a Varese. Il Pescara espugna Latina, il Brescia il Tombolato di Cittadella. Il big match tra Palermo e Siena finisce in paritA�. La��Avellino pareggia in 10 uomini a Carpi, ma recrimina ancora per evidenti torti arbitrali.

Turno infrasettimanale alla��insegna del segno X. La 31esima giornata del campionato cadetto ha fatto registrare ben sei pareggi, quattro vittorie in trasferta e una sola vittoria casalinga. A dimostrazione che il fattore casalingo conta poco, che la��esito di nessuna partita puA? essere dato per scontato e che questo campionato A? maledettamente equilibratoa��

Basta dare una rapida occhiata alla classifica per capire che la��equilibrio regna sovrano: quindici squadre racchiuse in dieci punti tutte in lotta per un posto nei play off. Al momento la��unico certezza si chiama Palermo: i siciliani, pur pareggiando in casa contro un Siena tosto e mai domo, restano da soli in vetta e continuano la loro fuga indisturbata verso la serie A. Difficile individuare al momento chi farA� compagnia ai rosanero per il salto di categoria diretto: la vicecapolista Empoli A? stata infatti sconfitta a Varese da un goal di Oduamadi e adesso la seconda piazza, A? insidiata delle sempre piA? sorprendenti Trapani e Crotone (attestate a quota 49), entrambe vittoriose in trasferta, con identico punteggio (0-1) rispettivamente su Spezia e Lanciano.

E lontano dalle mura amiche sono giunti tre punti pesantissimi anche per il Pescara, vittorioso sul campo del Latina (0-2) e per il Brescia, che ha espugnato il Tombolato di Cittadella (0-1). Pari e patta in coda tra Juve Stabia e Padova, cosA� come tra il Novara del neo tecnico Tessere e la Ternana;A� risultato ad occhiali tra Bari-Cesena. Soffre ma riesce a mantenere la��imbattibilitA� il Modena che strappa un buon punto a Reggio Calabria.

Pareggio e polemiche anche tra Carpi ed Avellino. Irpini in vantaggio con Arini alla��11esimo, poi espulso al 28esimo per un presunto e inesistente fallo di mano in area con conseguente penalty fallito da Memushaj. Pareggio rocambolesco e fortunoso nel recupero del primo tempo con Mbakogu. La��Avellino ampiamente rimaneggiato tra infortuni, squalifiche e indisponibili ha giocato 30 minuti di buon calcio, poi dopo la��espulsione di Arini, ha sofferto e concesso troppo alla squadra biancorossa che ha sprecato tanto dinanzi ad un Seculin comunque protagonista di almeno 5 parate importanti. Dunque un punto, quello ottenuto dai campani, giunto al termine di una prestazione fortunosa, ma fatta anche di tanto cuore e grinta, che fa morale e muove una classifica sempre piA? corta che vede i biancoverdi a sole 5 lunghezze dal secondo posto e comunque nuovamente in piena zona play off. Sabato si torna in campoa�� e le sorprese non mancheranno!

 

Risultati e marcatori 31A? giornata:

Bari – Cesena 0-0
Carpi – Avellino 1-1
(11a�? Arini (A), 46a�? Mbakogu (V))
Cittadella – Brescia 0-1
(70a�? Zambelli (B))
Juve Stabia – Padova 1-1
(30a�? Doukara (J), 75a�? Pasquato (P))
Latina – Pescara 0-2
(65a�? Caprari (P), 90a�? Brugman (P))
Novara – Ternana 1-1
(14a�? Gavazzi (T), 15a�? Sansovini (N))
Palermo – Siena 1-1
(20a�? Rosseti (S), 27a�? Lafferty (P))
Reggina – Modena 2-2
(36a�? Dumitru (R), 52a�? e 75a�? Granoche (M), 92a�? BarillA� (R))
Spezia – Trapani 0-1
(35a�? Pirrone (T))
Varese – Empoli 1-0
(59a�? Oduamadi (V))
Virtus Lanciano – Crotone 0-1
(55a�? Bernardeschi (C))

A�

Classifica:

Palermo 60, Empoli 50, Trapani e Crotone 49, Virtus Lanciano 48, Cesena 47, Siena 46, Latina e Avellino 45, Pescara 44, Spezia 43, Modena 41, Carpi, Ternana, Brescia e Varese 40, Bari 37, Novara 35, Cittadella 29, Padova e Reggina 26, Juve Stabia 16

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.