Serie B – Dodicesima giornata — Il Palermo sbanca il Partenio e agguanta la quarta posizione

lafferty

Lanciano primo stop. Pari per Empoli, Cesena e Pescara. Preziose vittorie per Padova, Latina e Carpi

Stavolta non A? bastato neppure la��entusiasmo del Partenio-Lombardi, ancora una volta a�?sold outa�? e ribollente di passione e colore. Troppo forte il Palermo e troppo timoroso la��Avellino, che perde la��imbattibilitA� casalinga e si vede agganciato al quarto posto proprio dai siciliani. Un goal per tempo per i rosanero: di Lafferty al 26esimo, dopo un clamoroso liscio in area di rigore di Arini, eA� di Hernandez, a sette minuti dalla fine il raddoppio, su verticalizzazione straordinaria di Barreto.A� Risultato sostanzialmente giusto che rispecchia i valori in campo, anche se la��Avellino puA? recriminare per A�un rigore su Galabinov ai piA? parso solare, ma negato al 62esimo. Gli uomini di Iachini hanno giocato una partita perfetta, senza praticamente concedere nulla: difesa solida e attenta, centrocampo dinamico e coriaceo sempre pronto a raddoppiare sui portatori di palla biancoverdi, attacco insidioso e veloce. A�Di contro un Avellino, orfano di Terracciano, Fabbro, Peccarisi e Castaldo, che A? apparso meno pimpante del solito, quasi preoccupato al cospetto di un avversario cosA� blasonato , che pur lottando alla pari coi siciliani mettendoci il cuore, raramente si A? reso pericoloso dalle parti di Sorrentino.A� Nonostante ciA? capitan Da��Angelo e compagni sono usciti tra gli applausi a�?amaria�? degli oltre diecimila spettatori presenti sugli spalti che non hanno fatto drammi in virtA? della��ottima posizione in classifica in chiave salvezza.

Festa di tutta��altro sapore per i circa 30 tifosi giunti in Irpinia dalla Sicilia, che grazie ai risultati maturati in questo dodicesimo turno di campionato e al rallentamento delle battistrada, cominciano a rivedere la zona promozione molto da vicino.A�

Il Lanciano capolista ha infatti conosciuto il sapore amaro della prima sconfitta stagionale sul campo diA� un Modena sempre piA? trascinato dal a�?coloreda�? Babacar, mentre sia la��Empoli che il Cesena non sono riuscite ad andare oltre il pari interno rispettivamente contro Bari e Ternana. Testimonianza chiara che questo torneo A? equilibrato e pieno di inside: lo sanno bene anche il Pescara rimontato in casa dal 3-1 al 3-3 da un indomito Brescia, cosA� come anche il Varese (2 a 2 casalingo con il fanalino di coda Juve Stabia) e il CrotoneA� bloccato sul 2 a 2 da un Novara in netta crescita. Ottime in chiave salvezza le vittorie del Padova sullo Spezia (con una rete di pregevole fattura di Pasquato), delA� Latina su una Reggina in caduta libera alla sua terza sconfitta consecutiva e del Carpi che espugna la��ostico campo del Trapani con un goal di Lollo.A�

A�

Risultati 12A� turno:

Avellino a�� Palermo 0.2

Varese-Juve Stabia 2-2

Cesena-Ternana 1-1

Crotone-Novara 2-2

Latina-Reggina 1-0

Padova-Spezia 1-0

Pescara-Brescia 3-3

Trapani-Carpi 0-1

Modena-Virtus Lanciano 1-0

Empoli-Bari 1-1

Siena-Cittadella 1-1

Avellino-Palermo 0-2

A�

CLASSIFICA: Lanciano 25, Empoli 24, Cesena 22, Avellino e Palermo 21, Crotone 20, Modena 18, Varese e Spezia 17, Latina 16, Carpi*, Brescia e Cittadella 14, Siena 13, Trapani, Pescara e Novara 12, Ternana 11, Padova* e Bari 10, Reggina 9, Juve Stabia 6

A�

Penalizzazioni Bari -3 Siena -5

*Carpi e Padova una gara in meno

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.