Serie B — Undicesima giornata — Lanciano ed Empoli vincono e allungano. Colpaccio del Crotone a Terni, che vale il quarto posto.

ebagua

Spezia vittoria nel segno di Ebagua. In coda ancora sconfitte per Juve Stabia e Padova. Pari a Palermo, Brescia, Carpi.

Ancora nel segno del Lanciano: la��undicesimo turno di serie B conferma il a�?magic momenta�? della formazione frentana che con un goal di Thiam si sbarazza, non senza patemi, di un Padova generoso che gioca alla pari con la capolista per piA? di un tempo, ma non riesce a portare a casa neppure un punto. Gli abruzzesi allungano in classifica e salgono a quota 25 punti.

Non perde colpi la��inseguitrice Empoli che sul sempre ostico campo di Castellamare di Stabia, dopo un primo tempo opaco, sblocca il risultato nella ripresa con il solito Tavano (alla sua 100esima rete in maglia azzurra) e chiude i conti con Mchedlizde. Toscani a meno due dalla vetta e vespe sempre piA? sole sul fondo della classifica con soli 5 punti.
Il colpo della giornata A? quello che mette a segno il Crotone al Liberati di Terni: gara emozionante con altalena di reti. Vanno prima a segno i rossoverdi con il bomber Antenucci; tre minuti piA? tardi il pareggio di Pettinari, cui segue la rete del momentaneo vantaggio di Bidaoui autore di un gran destro a giro. Al 55esimo il pareggio umbro di NolA�, che precede il 3 a 2 finale firmato De Giorgio, che vale alla formazione di mister Drago il solitario quarto posto in classifica a 19 punti.
Delude il Palermo che dopo la��exploit di Siena, non va oltre lo 0 a 0 contro il coriaceo Varese, al suo quarto X consecutivo. I siciliani agganciano la��Avellino a quota 18, mentre i lombardi salgono a 16.
Pareggio, ma con tante reti anche a Brescia, dove i padroni di casa dopo aver chiuso con un doppio vantaggio la prima frazione di gioco (reti di Coletti e autorete di Giacomazzi), si vedono raggiungere da un Siena mai domo che strappa un prezioso punticino grazie a Finazzi e ad una fortuita deviazione di Scaglia su cross di Da��Agostino.
Ancora una sconfitta esterna invece per il Modena, che al a�?Piccoa�? di La Spezia cade per 2 a 1 contro i padroni di casa trascinati dalla doppietta di uno scatenato Ebagua, che vale ai liguri il settimo posto in graduatoria a 17 punti.
Dopo quattro sconfitte consecutive torna a fare punti anche il Bari di Alberti, che grazie a Fedato riesce ad acciuffare quasi allo scadere un pareggio tra le mura amiche contro il Trapani, a sua volta al quarto segno a�?Xa�� consecutivo.
Pari anche per le due neopromosse Carpi e Latina: a passare in vantaggio sono i laziali con un eurogoal di Morrone, poi ci pensa Memushaj su rigore a ristabilire la paritA� e regalare ai suoi un prezioso punto in chiave salvezza.
A completare la��undicesimo turno saranno le partite Novara – Cesena e Cittadella a�� Avellino, che si giocheranno rispettivamente lunedA� e martedA� sera con calcio da��inizio fissato per le ore 20:30.

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.