Sesta giornata — L’Atalanta balla il tango, finalmente!

Denis-AtalantaFinalmente!!! Tango argentino. Bella vittoria e spirito giusto. L’atteggiamento dei giocatori di mister Colantuono e’ quello giusto per affrontare la salvezza ( e magari qualcosa di piu’) nella massima serie.Atalantini che hanno travolto per qualita’ e “voglia” i giocatori dell’Udinese che perdono gli scontri diretti in ogni settore del campo. Pare sia servito l’incontro di giovedi’ con il presidente che si e’ confrontato con la squadra durante il ritiro. Migliore in campo German Denis che con una doppietta si  conferma il grande bomber quale e’ se supportato dai compagni. La squadra e’ parsa piu’ solida proponendosi con il vecchio e collaudato 4-4-1-1 che in passato aveva dato soddisfazioni. Guidolin a fine partita ammette la meritata vittoria dell’Atalanta. Colantuono stenta ad ammettere i meriti del rispolverato modulo. Bravi tutti i giocatori della Dea, un plauso particolare al ritrovaro mini maxi Moralez , a Cigarini che con Prandelli in tribuna sfodera una prestazione da nazionale. Una nota di merito va’ anche ai tifosi che trascinano la squadra per tutti i 90 minuti. Una volta tanto dobbiamo elogiare la terna arbitrale, e’ il 2’ del secondo tempo, l’arbitro fischia un calcio di rigore a favore dell’Udinese ed ammonisce Stendardo per una trattenuta su Danilo.Interviene il guardialinee Faverani ( idee chiare e personalita’) che dopo un lungo consulto con l’arbitro Giacomelli fa cambiare la decisione: niente rigore per fuorigioco di Danilo e ammonito Badu per proteste. Il prossimo turno si giochera’ sabato alle 18 a Verona (Chievo). Rientrera’ in difesa lo squalificato Yepes anche se la fase difensiva della squadra vista oggi e’ piaciuta molto…..

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).