Sesta giornata — L’Atalanta balla il tango, finalmente!

Denis-AtalantaFinalmente!!! Tango argentino. Bella vittoria e spirito giusto. La��atteggiamento dei giocatori di mister Colantuono ea�� quello giusto per affrontare la salvezza ( e magari qualcosa di piua��) nella massima serie.Atalantini che hanno travolto per qualitaa�� e a�?vogliaa�? i giocatori della��Udinese che perdono gli scontri diretti in ogni settore del campo. Pare sia servito la��incontro di giovedia�� con il presidente che si ea�� confrontato con la squadra durante il ritiro. Migliore in campo German Denis che con una doppietta siA� conferma il grande bomber quale ea�� se supportato dai compagni. La squadra ea�� parsa piua�� solida proponendosi con il vecchio e collaudato 4-4-1-1 che in passato aveva dato soddisfazioni. Guidolin a fine partita ammette la meritata vittoria della��Atalanta. Colantuono stenta ad ammettere i meriti del rispolverato modulo. Bravi tutti i giocatori della Dea, un plauso particolare al ritrovaro mini maxi Moralez , a Cigarini che con Prandelli in tribuna sfodera una prestazione da nazionale. Una nota di merito vaa�� anche ai tifosi che trascinano la squadra per tutti i 90 minuti. Una volta tanto dobbiamo elogiare la terna arbitrale, ea�� il 2a�� del secondo tempo, la��arbitro fischia un calcio di rigore a favore della��Udinese ed ammonisce Stendardo per una trattenuta su Danilo.Interviene il guardialinee Faverani ( idee chiare e personalitaa��) che dopo un lungo consulto con la��arbitro Giacomelli fa cambiare la decisione: niente rigore per fuorigioco di Danilo e ammonito Badu per proteste. Il prossimo turno si giocheraa�� sabato alle 18 a Verona (Chievo). Rientreraa�� in difesa lo squalificato Yepes anche se la fase difensiva della squadra vista oggi ea�� piaciuta moltoa��..

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*