Top & Flop della Serie B

A�”Top &A�Flop Serie B”.A�Questa settimana tra i top un portiere e due squadreA� su tutti mentre per i flop una squadra partita con grande ambizione ma che si trovaA� in caduta libera.

TOP

GILLETA�- Nell’ultimo periodo Ventura al Torino gli preferisce Padelli, gli arriva la chiamata del Catania e lui a 35 anni con tanta esperienza e molta umiltA� accetta senza troppi problemi di scendere di categoria. Alla prima al “Massimino” fa innamorare subito i suoi tifosi con interventi al limite dell’illegalitA� e mantiene la porta etnea imbatutta. PETER PAN

CATANIAA�- I siciliani sono risultati tra tutte le squadre della cadetteria assieme al Bologna sicuramente i re del mercato. Squadra rinforzata alla grande con gli arrivi di Gillet, Belmonte,A�Schiavi, Maniero, Manuel Coppola, Mazzotta,Ceccarelli eA�Del Prete. SOGNANDO LA SERIE A

BOLOGNAA�– Nonostante il pareggio con il Pescara gli emiliani meritano certamente di stare tra le squadre top del mercato. Mancosu, Sansone, Gastaldello, Krsticic, Mbaye e Da Costa sono 6 acquisti di grande livello e di categoria superiore. Il Bologna seppur zoppicando nella prima parte di stagione A? sempre rimasta nei piani alta della classifica, ora certamente sarA� imprendibile per chiunque. PROMOZIONE DIRETTA

FLOP

PERUGIA – A�In estate grandi botti di merato con i vari arrivi di Del Prete, Taddei, Falcinelli, Perea, Verre, Fossati, Rabusic, Lanzafame, Giacomazzi. Grande avvio di stagione con la squadra di Camplone che perde la vetta della classifica solo dopo l’ottava giornata di campionato nella quale perde con il Frosinone. Di lA� in poi risultati molto altalenanti con 16 puntiA�conquistati in 17 partite. Se l’obiettivo era la promozione sono stati fatti male i calcoli. DA RIVEDERE.

Stefano Martini

About Stefano Martini

View all Posts

Nato nel '93 da mamma brasiliana e papà italiano non poteva che avere il calcio nel sangue. Il pallone è il compagno di viaggio da cui Stefano Martini non si è mai separato nella sua vita. Dapprima con il percorso calcistico dove ha raggiunto l'apice disputando un campionato di serie B di calcio a 5 e successivamente intraprendendo il percorso giornalistico, accantonando solo in parte e per problemi di tempo il calcio giocato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.