Trotta al 73esimo regala il derby alla��Avellino

12523181_579166048902424_8714169314591688445_n

La��attaccante casertano, in procinto di accasarsi in serie A, entra nella ripresa al posto di Tavano e sigla la rete della sesta vittoria consecutiva dei lupi mandando in visibilio i 10.000 del Partenio. Per la Salernitana quarto ko consecutivo e penultimo posto in classifica.

Dopo Fresta, Calvaresi e Kutuzov, anche Marcello Trotta entra nella storia del calcio avellinese per aver deciso con una sua rete al 75esimo minuto il sentitissimo derby contro la Salernitana. Davanti ad oltre 10.000 tifosi festanti, colorati e impazziti di gioia, protagonisti di coreografie meravigliose striscioni e cori goliardici per tutta la gara, i lupi inanellano la sesta vittoria consecutiva confermandosi squadra da play off, mandando invece alla��inferno la formazione di Torrente che incassando la quarta sconfitta consecutiva A? sprofondata al penultimo posto della classifica. Non A? bastato un buon primo tempo ai granata per uscire indenni dalla��inferno del Partenio: Trevisan e compagni hanno solo dimostrato buona volontA� nel primo tempo, quando hanno anche sfiorato il vantaggio in tre occasioni (con Zito, Gabionetta e Coda), ma nei secondi quarantacinque minuti di gioco sono praticamente spariti dal campo, palesando i soliti limiti difensivi, poca inventiva e una scarsa vena realizzativa. I nuovi innesti (Zito e Ronaldo in particolare) non hanno inciso piA? di tanto e anzi sono apparsi in condizione fisica precariaa�� Se Salerno piange, Avellino ride e lo fa alla grande: i biancoverdi hanno dimostrato grande compattezza, un carattere straordinario, una voglia di vincere superiore alla��avversario e soprattutto cinismo; tutte doti che in un campionato lungo, equilibrato e logorante come la B alla lunga risultano vincenti. Se a ciA? aggiungiamo che gli innesti degli ultimi arrivati Sbaffo, Pucino e Paghera (tutti in campo fin dal primo minuto) sono stati utilissimi alla causa, e che due uomini subentrati dalla panchina, Insigne e Trotta, sono risultati decisivi, possiamo tranquillamente affermare che la��Avellino si candida ad un ruolo da protagonista in questo torneo.

Mister Tesser, da brocco a mago del 4-3.1-2 nel giro di pochi mesi, giustamente predica umiltA�, concentrazione e tanto lavoro, ma la��entusiasmo della piazza A? incontenibile e i supporters irpini, pur giA� pregustando la��anticipo di lusso di venerdA� 29 gennaio contro il Cagliari degli ex Rastelli e Pisacane, sono giA� in fermento per invadere Modena sabato. Neppure la��ormai inevitabile cessione di Trotta (A? questione di ore per il suo passaggio al Sassuolo) ha scalfito la passione biancoverde: il patron Taccone ha promesso che la��attaccante ex Fulham verrA� rimpiazzato nel migliore modo possibile e soprattutto ha ribadito, anche dopo il derby, che ci saranno sorprese, oltre a quella, oggi ufficializzata, della��arrivo a titolo definitivo dalla Juve Stabia del roccioso difensore Marco Migliorini. Dunque senza fare voli pindarici controproduttivi la��Avellino mantenendo lo spirito, la��umiltA�, la compattezza, la voglia di far bene e quel pizzico di fortuna che non guasta mai, dimostrato in questi ultimi mesi potrebbe veramente ambire a quel traguardo che un popolo intero sogna da tanto, troppo tempoa��

Nicola Iannaccone

About Nicola Iannaccone

View all Posts

"In una serata primaverile di un lontano aprile del XX sec., nasceva nella ridente e verde Avellino, Nicola Iannaccone, per tutti NIKO… l’insegnante precario, l’archeologo fossilizzato, il giornalista sfaccendato, il fotografo movimentato, l’incallito viaggiatore, l’inguaribile sognatore, l’autista impaziente, il calciatore scalciato, il Gascoigne misurato, il tennista smanettato, lo sportivo attapirato, ma soprattutto il tifoso sfegatato. Di chi? Dei lupi biancoverdi ovviamente, che non hai mai tradito, né abbandonato, al punto da aver fatto richiesta per avere residenza e domicilio presso la curva Sud del Partenio!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.