Un gol per tempo, il Cagliari cade a Udine

Soccer: Serie A; Udinese-Cagliari

Un Cagliari troppo morbido per essere vero incassa al Friuli la seconda sconfitta del campionato, dopo il buon punto conquistato la settimana precedente contro La��Inter.

La��Udinese, che doveva riprendersi dalla scoppola contro la��Atalanta, si presenta molto quadrata e attenta a bloccare i principali pericoli rossoblu, ossia Nainggolan a centrocampo e Ibarbo davanti. A�Il primo squillo comunque arriva da parte ospite, grazie a un velenoso tiro del giovane Murru che si stampa sulla parte alta della traversa della porta difesa da Kelava. I sardi continuano a produrre un buon gioco e dopo 15 minuti Ibraimi non sfrutta a dovere la��impetuosa azione di ibarbo, sprecando una ghiottissima occasione e facendosi chiudere in angolo.

E allora, secondo la piA? antica legge del calcio, A? la��avversario a passare: Di Natale pennella in area dove HertauxA� pesca Danilo per la��1-0.

La squadra di Lopez fatica a reagire, e la pausa tra i due tempi non A? da��aiuto; dopo appena 8 minuti dalla ripresa va a marcare Di Natale, con una delle sue classiche prodezze su calcio di punizione.Il Cagliari sparisce definitivamente, La��Udinese potrebbe chiuderla ma il risultato si fissa sul 2-0.

Nainggolan e compagni tornano a casa senza punti, cosA� come era successo dopo la trasferta a San Siro sponda rossonera. A parziale giustificazione della squadra vanno ricordate le pesanti assenze (soprattutto capitan Conti ed Ekdal a centrocampo) e il protrarsi della situazione stadio che sicuramente impedisce di lavorare con serenitA� come accade a qualsiasi altra squadra della massima serie. Sabato arriva il Catania e ci potrebbe essere la��apertura parziale del Santa��Elia, ma la situazione da queste parti A? chiara, quindi meglio non sperare troppo.A�In casa o no, la squadra che da tanti addetti ai lavori A? stata definita come la migliore tra quelle di seconda fascia, dovrA� iniziare a raggranellare qualche vittoria per lasciarsi sempre a debita distanza la parte bassa della graduatoria.

 

Daniele Serra

About Daniele Serra

View all Posts

Daniele Serra nasce a Cagliari nel 1982 d.C. , sull ’isola più bella del mondo. Nel cassetto (chiusa bene) una triennale in lettere guadagnata con la tesi “Parola di Ultras – un’analisi linguistica degli striscioni delle tifoserie calcistiche italiane”. Ama scrivere, il buon cinema, le corse in riva al mare e con la palestra cerca di mantenere in condizioni accettabili la sua carcassa. Da sempre cagliaritano, nel bene e nel male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.