Una stoica Atalanta sfiora il colpaccio contro la Roma dei record

atalanta-romaBella la��Atalanta operaia che sfiora il colpo grosso. Sarebbe stata una��impresa sconfiggere questa Roma dei record che sempre piua�� appare Totti dipendente. Risultato equo anche se il pareggio arriva solo alla��ultimo minuto dopo una mezza��ora di arrembaggio romanista. La formazione atalantina inventata da mister Colantuono mette in evidenza un sorprendente Cazzola che schierato al centro della difesa al posto di Stendardo si guadagna il merito di migliore in campo tra i nerazzurri. Gol del vantaggio atalantino su punizione di Brivio e bella dedica a capitan Bellini per il grave infortunio rimediato la scorsa domenica. Complice De Sanctis che malamente non ferma il forte tiro che trapassa rasoterra la barriera ( forse complice una zolla). I tifosi atalantini soffrono e cullano fino alla fine la speranza di fare bottino pieno contro una Roma di campioni che nella��ultima mezza��ora giganteggia contro una difesa atalantina che proprio non aveva piua�� benzina da spendere. Il gol del pareggio arriva al 90a�� quando Ljalic serve un assist da�� oro da destra per Strootman che devia in rete da pochi passi nella��angolino alla sinistra di Consigli. Per quanto riguarda il portiere nerazzurro, da segnalare una��autentica prodezza quando pochi minuti prima del gol respinge da��istinto un colpo di testa di Florenzi smarcato da un cross dalla destra di Pjanic. Da parte atalantina segnaliamo un palo colpito nel primo tempo quando si era sullo 0-0. Al 36a�� del st dopo un battibecco con Pjanic mister Colantuono viene espulso da Damato (non ea�� A�nuovo Colantuono a queste trovate). Partita che ha regalato tutto sommato un buono spettacolo con una Roma inizialmente leziosa ed una��Atalanta stoica nella resistenza finale. Atalanta che si ritrova ad affrontare le prossime due gare fuori casa con una lista di infortunati che si allunga e con Cigarini squalificato. Notevole lo spiegamento di forze della��ordine A�( 500 poliziotti ) a contenere gli scontri pre e post partita .

Paolo Vavassori

About Paolo Vavassori

View all Posts

Nato a Bergamo, classe 1967 (la stessa di Roby Baggio e scusate se è poco). Leggo la stessa anche di Gigi D'Alessio (scusate e basta). Da piccolo gioca a calcio ed è una promessa (con se stesso). Ripiega da subito su sport più statici per passare ben presto allo sport parlato e scritto. Folgorato dalla stella Maradona che conosce di persona (conserva gelosamente una fotografia ricordo dell ' 89 che lo ritrae con il Pibe a ricordo anche della propria capigliatura). Folgorato molto prima dalla Dea Atalanta che segue da sempre e continuerà a seguire (sempre più spesso dal divano di casa). Appassionato di golf e fotografia ha come sogno quello di poter fotografare una partita di serie A da bordo campo con la sua mitica Canon (ma ci stiamo lavorando).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.