Zona Zulie: La giornata del Quaglia

Care amiche e cari amici,

Ben ritrovati dopo la sosta nel nostro settimanale appuntamento con ‘Zona Zulie’, che questa settimana arriva con un po’ di ritardo, ma non A? tutta colpa di chi scrive: era giA� previsto di uscire di martedA�, dato che Juventus-Genoa si giocava al lunedA�, poi qualche inconveniente tecnico ha costretto il vostro editorialista preferito a un ulteriore rinvio.

Comunque eccoci qua, e bando dunque alle ciance!

La Serie A continua ad essere sempre piA? un dominio targato Napoli-Juve: entrambe vincono con il minimo sforzo, rispettivamente in trasferta a BergamoA�e a Genova (doppio 0-1), ma tanto basta per prendere ulteriore vantaggio su Inter e Roma che, nello scontro diretto, impattano sull’1-1.

Del pari tra nerazzurri e giallorossi approfitta la Lazio, che travolge 5-1 il Chievo e si avvicina ulteriormente alle due squadre, e con il bonus del recupero odierno contro l’Udinese.

Turno da recuperare anche per i ‘lupi’, che affrontano la Sampdoria del nostro uomo-copertina, Fabio Quagliarella. L’attaccante napoletano, con la sua tripletta, ha fatto sA� che i blucerchiati spazzassero via una Fiorentina a dir poco disarmata e disarmante.

Fatica ma vince il Milan, 2-1 a Cagliari: 3 punti preziosi nell’ottica di recuperare posizioni con vista Europa.

In zona salvezza, clamoroso 3-0 esterno del Crotone a Verona contro l’Hellas, dove Fabio Pecchia rimane in sella, ma con molte incognite.

Buon punto strappato dalla SPAL a Udine, cosA� come quelli che si dividono Sassuolo e Torino (1-1).

Infine il Bologna si sbarazza senza patemi d’animo del Benevento con un netto 3-0.

Nella Premier League dove, piA? che da altre parti, impazza il mercato, con il clamoroso passaggio di Alexis Sanchez dall’Arsenal al Manchester United (mentre fa il percorso inverso l’armeno Henrikh Mkhitaryan), il Manchester City riprende la sua marcia dopo la sconfitta per 4-3 contro il Liverpool, battendo per 3-1 il Newcastle in casa. Vincono anche le protagoniste dello scambio di cui sopra: i ‘Gunners’ al ‘Fly Emirates’ contro il Crystal Palace (4-1), i ‘Red Devils’ a Burnley (0-1).
Vince anche il Chelsea, 4-0 a Brighton, mentre il Liverpool – dopo l’impresa contro la capolista, cade a Swansea contro il fanalino di coda.

Ha finalmente ripreso anche la Bundesliga: il Bayern continua a vincere (4-2 contro la Werder Brema), ed ora ha 16 punti di vantaggio sul quartetto di squadre appaiate al secondo posto.
Si tratta di Bayer Leverkusen, Borussia M’Gladbach, Schalke04 e Lipsia: le prime due vincono (le ‘Aspirine’ 4-1 ad Hoffenheim, gli amici di Gigi Buffon 2-0 in casa con l’Augsburg, i biancoblu non vanno oltre l’1-1 casalingo con l’Hannover (il vantaggio della squadra di Gelsenkirchen A? firmato dallo juventino in prestito Marko Pjaca), mentre la squadra della Red Bull cade a Friburgo.
Pareggio anche per il Borussia Dortmund: 1-1 a Berlino con l’Herta.

In Spagna il Real Madrid, dopo un lungo periodo di torpore, spazza via il Deportivo La CoruA�a 7-1 e torna a respirare, anche se i punti dalla vetta sono 19, dato che il Barcellona continua a vincere (5-0 a Siviglia col Betis).
Seconda piazza per l’AtlA�tico Madrid, bloccato sull’1-1 interno dal Girona, ma quel punto basta ad aumentare il vantaggio sul Valencia, sconfitto 2-1 a Las Palmas.

Colpaccio del Lione in Ligue1, dato che Fekir e compagni hanno la meglio sul super-PSG (2-1), riducendo lo svantaggio dalla capolista a 8 punti.
Una lunghezza sotto c’A? il Marsiglia, che vince 2-0 a Caen, seguito a un altro punto di distanza dal Monaco, che batte 3-1 il Metz.

E anche per il numero post-sosta A? tutto!

Federico Zuliani

About Federico Zuliani

View all Posts

Classe '82, juventino dalla placenta, nonostante la laurea in Scienze Politiche ha ben presto capito che la politica era meglio prenderla in giro che studiarla. Messe quindi da parte le varie ipotesi di riforma del sistema elettorale, ha scelto di dar libero sfogo al proprio umorismo abrasivo col ‘Pagellone’, attraverso cui dà i voti ai protagonisti della politica locale. Del medesimo argomento, di Sport e di tanto altro scrive sul settimanale LegnagoWeek. Collabora inoltre con altre testate cartacee e online, occupandosi di vari temi. Per ovviare allo stress dell’attività giornalistica nell’agone politico, si dedica alla “cultura del cibo”. In seguito a questa passione, ha intrapreso l’attività di food blogger, recensendo ristoranti, discutendo di ricette e litigando coi buchi della cintura. Mangia, prega, ama e impreca a Legnago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.